Articoli HPTerritorio

La Gtt acquista nuovi autobus a metano

810
Tempo di lettura: < 1 minuto

Un investimento di 43 milioni porterà a Torino nuovi autobus a metano marchiati Gtt. I mezzi serviranno tutta la città metropolitana

Saranno 152 i nuovi autobus a metano e tradizionali acquistati dalla Gtt per la città e la provincia di Torino.

A seguito della pubblicazione del bando, il Gruppo torinese trasporti affiderà inizialmente una fornitura di 102 mezzi a metano.

Nello specifico parliamo di 52 autobus da 12 metri e 50 autosnodati da 10 destinati al trasporti pubblico di Torino e dei comuni periferici.

Mentre prossimamente verrà pubblicato un secondo bando per il sistema extraurbano con 50 mezzi da 12 metri ad alimentazione tradizionale, che andranno a completare il pacchetto di 152 veicoli.

La fornitura sarà interamente finanziata per il 66% dalla Regione Piemonte grazie alla risorse del Piano Strategico della Mobilità sostenibile, con il bando di gara che partirà da 43 milioni e 700 mila euro.

L’obiettivo è quello di rinnovare per intero l’intera flotta di veicoli bus, puntando verso l’eco-sostenibilità per fronteggiare l’inquinamento urbano.

I 152 autobus a metano ordinati dalla Gtt si aggiungeranno ai 211 autobus di nuova generazione attualmente in servizio, insieme anche ai 100 autobus elettrici BYD, di cui 50 in consegna a partire da aprile.

Complessivamente saranno quindi 463 i nuovi mezzi di recente acquisizione che andranno a rinnovare il parco per circa il 60% del totale.

Ai quali si uniranno poi i 70 nuovi tram Hitachi Rail, che arriveranno in progressione a partire dal 2022.

Ma i torinesi avranno modo di vedere già il primo prototipo verso l’inverno del 2021.

810

Related Articles

810
Back to top button
Close
Close