Articoli HPSanità

Il Piemonte rischia la zona rossa: aumentano contagi e RT

7319
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Piemonte a rischio zona rossa: troppi alti RT e contagi

Il Piemonte sta rischiando di finire seriamente in zona rossa.

A preoccupare sono il numero di contagi e l’RT, che non sembrano proprio voler accennare a calare. L’RT medio ha raggiunto quota 1,18, con un aumento vistoso rispetto all’ultimo rapporto, quando si attestò a 1,02. Si sta dunque avvicinando alla soglia di 1,25, che impone restrizioni sempre maggiori.

Stesso discorso per contagi e terapie intensive, che continuano a crescere. Proprio le terapie intensive sono salite dal 33 al 37%: un aumento preoccupante, che se dovesse trasformarsi in un 40% farebbe scattare le nuove misure.

Nei giorni scorsi si era parlato della terza ondata di contagi, che sarà più duratura di quanto ci si possa aspettare. Un periodo che sarà caratterizzato prevalentemente dai casi della variante inglese, che rappresentano già quasi la metà del totale.

Il Piemonte rischia la zona rossa: aumentano contagi e RT
Il Piemonte rischia la zona rossa: aumentano contagi e RT

La situazione attuale in Piemonte

La situazione relativa al Covid-19 in Piemonte è delicatissima. I dati riportati sul sito della Regione Piemonte sono molto chiari: la zona rossa è vicinissima.

Dall’inizio della campagna di vaccinazione sono state somministrate più di 426mila dosi, l’80% circa delle dosi destinate al Piemonte.

A giovedì 4 marzo, il numero dei contagiati ha superato quota 257mila unità, così distribuiti:

  • 22.289 Alessandria
  • 13.032 Asti
  • 8.708 Biella
  • 34.821 Cuneo
  • 19.909 Novara
  • 136.389 Torino
  • 9.607 Vercelli
  • 9.633 Verbano-Cusio-Ossola
  • oltre a 1.235 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi.

I ricoverati in terapia intensiva sono diventati 188. I decessi sono stati 9mila 437. Sono così distribuiti: 

  • 1.420 Alessandria
  • 602 Asti
  • 382 Biella
  • 1.111 Cuneo
  • 785 Novara
  • 4.311 Torino
  • 427 Vercelli
  • 314 Verbano-Cusio-Ossola
  • oltre a 85 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Infine, il numero dei guariti è salito a 229mila pazienti.

Ne sono stati registrati

  • 19.857 ad Alessandria
  • 11.826 ad Asti
  • 7.801 a Biella
  • 31.335 a Cuneo
  • 17.928 a Novara
  • 120.610 a Torino
  • 8.368 a Vercelli
  • 8.409 nel Verbano-Cusio-Ossola
  • oltre a 1.125 extraregione e 1.790 in fase di definizione.

7319

Related Articles

7319
Back to top button
Close
Close