Articoli HPTerritorio

Distrutto il cimitero per gli animali di Alessandria distrutto: si cercano i colpevoli

379
Tempo di lettura: < 1 minuto

Un gruppo di vandali distruggono e imbrattano il “cimiterino” per gli animali di Alessandria. Già fatte partire le denunce

Durante il weekend passato, un gruppo di vandali ha deciso di prendere di mira il cimitero per animali di Alessandria.

Il gruppo ha sfogato tutta la rabbia distruggendo le lapidi, spaccando le foto e imbrattando i muri con vernice spray e murales.

Non molti giorni prima un altro gruppo di teppisti, non si sa se siano gli stessi, aveva vandalizzato un altro cimitero.

Si tratta del cimitero urbano del quartiere Orti di Alessandria, non molto distante dal “cimiterino” degli animali preso di mira questa volta.

In merito alla questione è intervenuto Giovanni Barosini, assessore comunale ai Lavori pubblici.

Lui ha rivolto un pensiero affettuoso a tutti gli animali seppelliti nel cimitero e a tutte le loro famiglie.

Inoltre ha ringraziato i volontari che ogni giorno si sono presi cura del luogo con amore e che hanno visto il loro lavoro andare distrutto.

L’assessore ha anche garantito che sarà costruito un nuovo cimitero per gli animali dotato di tutti i sistemi di sicurezza e a norma di legge.

Ma la storia del cimitero degli animali risale a diversi anni fa, quaranta per l’esattezza.

All’inizio era un’area molto piccola e con pochi animali seppelliti. Lentamente ha cominciato a crescere anche se nessuno si prendeva cura delle tombe e del terreno.

Grazie ad un gruppo di volontari, nel 2017 le cose migliorano.

Ma a marzo 2019, Gianfranco Cuttica, sindaco di Alessandria, con un’ordinanza, vieta ulteriori sepolture.

Questo perché il “cimiterino” si trova su un’area completamente priva di autorizzazioni e quindi abusiva.

Nel 2017 sono stati messi a disposizione 150.000 euro per un nuovo cimitero degli animali ma è subentrata la crisi dei conti comunali.

La procedura per risolvere la situazione è lunga e per adesso bisogna solo aspettare.

379

Related Articles

379
Back to top button
Close
Close