Articoli HPInnovazione

Exos investe in Piemonte: l’azienda produrrà razzi nella nostra regione

2626
Tempo di lettura: < 1 minuto

Exos investe in Piemonte: l’azienda statunitense produrrà razzi e costruirà nuovi stabilimenti

Exos punta sul Piemonte e porta nei nostri territori la produzione dei suoi razzi.

L’azienda aerospaziale statunitense è una delle più importanti a livello mondiale nel suo settore. Il gruppo fa parte della ristretta cerchia di aziende in possesso della licenza di produzione di razzi riutilizzabili: una concessione che spetta a sole tre realtà in tutto il mondo. Inoltre, Exos detiene, al pari di altre nove imprese americane, la licenza di lancio.

Exos Aerospace Systems & Technologies è riconosciuta infatti come uno dei principali produttori e sviluppatori aerospaziali di sistemi di lancio riutilizzabili, destinati a supportare il lancio di voli spaziali orbitali senza pilota. È stata fondata nel maggio del 2014 in Texas e ha sede a Caddo Mills, nello stesso Stato americano

Il progetto del nuovo polo

L’arrivo di Exos in Piemonte è stato sostenuto dal grande sforzo congiunto di Regione Piemonte, Confindustria Piemonte, Ceipiemonte e Unioncamere.

Per sondare il terreno è giunto nella nostra regione anche il ceo e cofondatore John Quinn. Quest’ultimo ha spiegato come l’obiettivo primario sia quello di costruire nella nostra regione questi particolari razzi, facendo affidamento sulle forti e brillanti realtà imprenditoriali piemontesi e sulle competenze e conoscenze delle menti presenti a livello locale.

Per questi motivi, è facile dedurre come ci saranno diverse e nuove possibilità di impiego per centinaia di addetti si parla di ben 350 nuove assunzioni nell’arco dei prossimi tre anni. Le ricadute saranno indubbiamente positive dal punto di vista economico, senza contare l’ottima immagine che il Piemonte darà di sé all’estero. L’arrivo dagli USA di un simile soggetto interessato a investire non può che essere una vetrina di tutto rispetto per accrescere la popolarità e l’attrattività delle nostre bellezze anche negli Stati Uniti.

(Foto tratta da www.exosaero.com)

2626

Related Articles

2626
Back to top button
Close
Close