Articoli HP

A Torino i commercianti contestano il cashback

12325
Tempo di lettura: < 1 minuto

A Torino i commercianti contestano il cashback, reo di rallentare le code in cassa e in taluni casi rende impossibile il pagamento dalla app.

L’app Io, lanciata dal governo per rialzare l’economia e favorire il pagamento con carta di credito e moneta virtuale, al momento sta creando più danni che soluzioni.

Non è la prima applicazione lanciata dal governo ad avere avuto problemi tecnici: Problemi di registrazioni simili si sono registrati con l’app Immuni e l’identità digitale con il bonus bicicletta.

I problemi legati al cashback a Torino

Il programma Cashback, lanciato dal governo, si prefissa di restituire il 10% di quanto speso utilizzando carte di credito e moneta online fino a 150€ su 1500€ spesi.

Tuttavia, il lancio della app non è stato privo di complicazioni.

Errori nel registrare le carte, problemi col caricamento delle carte e impossibilità nel pagare sono solo alcuni dei messaggi apparsi a chi usufruisce del servizio.

A Torino, come in altre zone d’Italia, i problemi con i pagamenti con l’app Io sono sensibili.

Per accedere al servizio è necessario, infatti, effettuare il pagamento di persona, escludendo le transazioni online.

Tuttavia, come segnalato dagli esercenti del centro torinese, al momento del pagamento molti clienti non riescono a effettuare il login o a caricare la carta, portando a rallentamenti nelle code e in molti casi a desistere.

Altro problema mosso è quello delle commissioni, cresciute per via della maggiore mole dei pagamenti virtuali.

Altri commercianti,invece, non erano pronti alla novità e la legge prevede l’obbligo di adottare il sistema.

Tuttavia, non essendoci multe, molti negozi non si adeguano e offrono addirittura sconti per chi acquista in contanti.

Queste iniziative sono più appetibili, a detta dei commercianti del cashback.

Una soluzione che, malgrado la grande mole di download, non ha trovato molto successo nei fruitori.

Chi ha scaricato l’app spesso desiste per le complicazioni nelle registrazioni e la maniera poco pratica di accedere al servizio.

12325

Related Articles

12325
Back to top button
Close
Close