Mole24 Logo Mole24
Home » Articoli HP » Commemorazione dei defunti a Torino: tutte le informazioni

Commemorazione dei defunti a Torino: tutte le informazioni

Da Daniele Riefolo

Ottobre 31, 2020

Commemorazione dei defunti a Torino: tutte le informazioni

La commemorazione dei defunti a Torino, come tutti gli eventi, ha subito delle variazioni per via della pandemia. L’incombere dell’inverno, unito alle disposizione Covid, ha mutato la fisionomia delle visite ai nostri cari nei cimiteri cittadini.

L’AFC, associazione dei servizi cimiteriali della città, comunica tramite il proprio sito web le variazione di orario e le disposizioni sanitarie da adottare.

Richiami Prodotti Italia App

Commemorazione dei defunti a Torino: i dettagli

Malgrado la pandemia, visitare i cari passati a miglior vita resta un atto dovuto. L’incombere dell’inverno modificherà gli orari d’entrate alle strutture a partire dal giorno 4 novembre. Dal 24 ottobre fino al 3 novembre gli orari di ingresso saranno 08.30 – 17.30. In questa finestra temporale, però, non sarà consentito l’ingresso con la propria automobile. Per colmare tale disagio, il comune, ha organizzato un servizio di navette gratuito, due mezzi per l’esattezza, che condurranno i visitatori all’interno delle strutture. Inoltre in vista delle celebrazioni di Ognissanti, il comune offrirà un potenziamento delle linee per i cimiteri monumentali e Parco.

Per via della pandemia, tutti gli eventi di contorno all’interno dei cimiteri saranno sospese. Tuttavia, le funzioni religiose mosse dall’Arcivescovo Cesare Nosiglia al Cimitero Parco, domenica 1 novembre e lunedì 2 al cimitero Monumentale saranno regolarmente celebrate, entrambe alle 15.30.

Inoltre, le visite guidate al museo monumentale saranno regolarmente eseguite da un personale di volontari, ben distinguibile dalla vestizione di pettorine azzurre.

Dal giorno 4 novembre, invece, entrerà in vigore l’orario invernale, tutti i giorni dalle 08.30 alle 16.30.

Daniele Riefolo Avatar

Daniele Riefolo

Laureato in Filosofia presso l'università degli studi di Bari, ha pubblicato diversi saggi e libri fin dal 2012, Vanta diverse collaborazioni con testate locali e nazionali ed esperto di comunicazione e marketing aziendale