Articoli HPEventi

Eventi, a Torino l’assemblea europea dei Pride

1064
Tempo di lettura: < 1 minuto

Dopo una lotta con Lisbona, sarà a Torino l’assemblea europea dei Pride 2021. L’Assemblea Generale della European Pride Organisers Association si svolgerà nel capoluogo piemontese, vincendo la concorrenza della capitale lusitana con il 64% delle preferenze.

L’assemblea europea del network della comunità GLBT si occupa, tra le tante attività, di organizzare l’Europride.

Il dossier che ha permesso all’Italia di aggiudicarsi l’evento è stato inviato ieri in una conferenza online, dove dopo una discussione con le città in gara, Torino ha conquistato i consensi in maniera schiacciante.

A Torino l’assemblea europea dei Pride: le parole dei protagonisti

Giziana Vetrano, coordinatrice del coordinamento Torino Pride, sottolinea l’importanza di tale scelta, mostrando come l’Italia si stia spostando verso una società più aperta ed equa. A Fargli eco è Alessandro Battaglia che ha guidato la candidatura.

Marco Giusta, assessore ai diritti della città, sostiene che questo sia un grande passo per i diritti sociali, sottolineando l’impegno della comunità Pride piemontese e l’impegno di tutte le associazioni italiane che hanno appoggiato la candidatura di Torino.

Non poteva mancare la soddisfazione della sindaca Chiara Appendino. La prima cittadina esprime la sua soddisfazione in un post su Facebook, dove racconta che Torino sarà messa sotto una nuova luce. Spostando poi l’attenzione verso un discorso più ampio, augurando che l’Italia cambi legislatura in favore delle comunità gay, lesbiche, bisessuali e transessuali.

La Appendino conclude che questo evento è uno dei momenti più alti della sua attività politica.

Appuntamento al prossimo anno

Nel 2021, quindi, l’Italia sarà in prima linea per l’organizzazione di eventi a tema GLBT. Una mossa che arriva in un periodo storico importante, dove dopo le unioni civili, in Italia si sta dibattendo dell’adozione dei bambini ai genitori dello stesso sesso. Un obiettivo che sarebbe un biglietto da visita ideale per coronare la lotta a favore dei diritti civili e dell’uguaglianza.

1064

Related Articles

1064
Back to top button
Close
Close