Articoli HPTerritorio

Droga nascosta tra i volumi della libreria: lo spacciatore tradito dall’ansia

1011
Tempo di lettura: 2 minuti

Fissa una libreria e inizia a sudare, i carabinieri la smontano e trovano nascosti 10 kg di droga

Un commerciante tradito dall’ansia: aveva nascosto nella sua libreria ben 10 kg di droga.

E’ quanto hanno scoperto i carabinieri in un appartamento di via Corio a Torino. Sembrava un nascondiglio perfetto ma un commerciante si è tradito da solo. Infatti la droga, dieci chili tra amnesia e hashish, era nascosta in un doppiofondo della libreria di casa.

La libreria presente in salone non conteneva solamente libri o suppellettili. Anzi, a dirla tutta, quelli era solamente un modo per nascondere qualcosa di più prezioso. Come sostanze stupefacenti.

carabinieri perquisizione
Droga nascosta tra i volumi della libreria: lo spacciatore tradito dall’ansia

La perquisizione

Che la conoscenza ogni tanto possa creare dipendenza questo si sapeva. Ma addirittura che possa portare all’arresto è inverosimile.

Ed invece è quanto accaduto ad un commerciante di 41 anni di Torino, poi arrestato per “detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio”.

L’uomo, infatti, era sospettato di essere uno spacciatore di livello medio alto. La segnalazione era arrivata da alcuni vicini di casa infastiditi dalla presenza, di giorno e di notte, di ragazzi e ragazze in attesa sotto casa del commerciante, in via Corio, sia a piedi sia in macchina.

E così i carabinieri sono entrati nella casa per effettuare una perquisizione. Ma il nascondiglio era quasi perfetto, difficile da scoprire. Se non per l’atteggiamento sospettoso del commerciante.

Infatti durante la perquisizione, lo spacciatore, continuava a fissare un punto ben preciso della sua libreria sudando copiosamente.

I carabinieri, insospettiti, da questo insolito atteggiamento hanno approfondito le ricerche proprio sulla libreria. E così hanno scoperto che la libreria aveva un doppio fondo nel quale erano nascosti bel 10 kg di droga.

Quest’ultimi comprendono amnesia (marijuana/eroina) e hashish, ed erano conservati in sacchetti sottovuoto.

Ma non solo. Durante la perquisizione sono stati confiscati anche 15 mila euro in contanti, 3 bilancini di precisione e una macchina per sigillare la droga. Anche questi ben nascosti in un altro nascondiglio, ricavato sotto il lavandino del bagno.

Ovviamente il commerciante è stato arrestato per detenzione di droga ai fini di spaccio.

1011

Related Articles

1011
Back to top button
Close
Close