Articoli HPCronaca di Torino

ToroT: il regalo d’oro a Torino di Tomach.

10173
Tempo di lettura: < 1 minuto

Avete letto bene, ToroT e non toret.

Torot perchè la fontanella di piazza Bernini è interamente rivestita di una lamina d’oro zecchino 23 carati e 3/4.

Il colore dorato non è dato, infatti, da una semplice vernice, ma da vero e proprio oro.

L’installazione artistica è firmata da Tomach, un duo artistico di cui si conosce solo il nome e poco altro.

Sembrerebbe che dietro si nascondano due giovani e quotati artisti torinesi attivi nel mondo della regia cinematografica e della restaurazione. Tesi che troverebbe conferma nella qualità dell’opera, perfetta in ogni singolo dettaglio.

Rivestire un oggetto con lamine d’oro, infatti, non è un procedimento per niente facile. Serve, oltre al materiale costato diverse centinaia di euro, anche la mano attenta di un professionista e numerose ore di lavoro.

ToroT: il regalo d'oro a Torino di Tomach.
ToroT: il regalo d’oro a Torino di Tomach.

Il significato di rivestire d’oro d’oro una delle fontanelle è duplice.

Da un lato la volontà di valorizzare uno dei simboli della nostra città, caro sia ai torinesi che ai turisti, d’altro sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza dell’acqua. Bene comune ed irrinunciabile.

<L’installazione dell’opera è stata molto complessa. Prima è stato necessario pulire a fondo il toret per collocare le tante lamine d’oro – fanno sapere il duo artistico Tomach – Il nostro regalo a Torino nasce dalla volontà di rendere “sacro” uno dei simboli cittadini, facendolo quindi notare e quindi apprezzare di più”

Non si sa ancora se l’opera sia un regalo unico o se il duo di artisti sia pronto ad abbellire con altre installazioni la nostra città. Per scoprirlo basta seguire il profilo Instagram di Tomach

10173

Related Articles

10173
Back to top button
Close
Close