Articoli HPTrasporti

Dall’UE circa 15 milioni per il collegamento ferroviario Porta Susa-Caselle

1837
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’UE invia fondi per 15 milioni di euro per il collegamento ferroviario Porta Susa-Caselle

Dall‘Unione Europea sono in arrivo quasi 15 milioni di euro per la realizzazione del collegamento ferroviario Porta Susa-Caselle.

Un aiuto concreto molto sostanzioso, che giunge dall’Europa proprio per portare a termine una delle opere infrastrutturali più importanti a livello locale.

Questo rilevante aggiornamento giunge dalla Regione Piemonte, che ha reso noto il via libera al finanziamento da 14,6 milioni di euro da parte della Commissione Trasporti e Mobilità dell’Unione Europea.

Una novità destinata a cambiare radicalmente i collegamenti urbani torinesi, vista la comodità per raggiungere l’aeroporto di Torino. Lo scalo intitolato a Sandro Pertini sarebbe così facilmente e velocemente raggiungibile dal centro della città, senza dover ricorrere ad altre linee, a bus specifici o a taxi.

Insomma, una nuova leva per far ripartire l’aeroporto, che necessita anche di questa operazioni per accrescere il suo appeal e per ripartire dopo l’emergenza sanitaria.

Lo stato dei lavori

I lavori per questa grande opera sono partite tre anni fa. Nel 2017 erano stati avviati i cantieri per la costruzione del collegamento, che, al momento, è stato realizzato per metà.

Lo stato dei lavori è fermo al 50% e l’impegno economico totale per la copertura di tutti i lavori si aggira sui 180 milioni di euro. Ne mancano all’appello poco più di 73 e i circa 15 milioni inviati dall’UE del CEF Connecting Europe Facility rappresentano il 20% dei fondi mancanti.

I cantieri possono dunque procedere in maniera più rapida e con nuove risorse. La fine delle operazioni è prevista per il prossimo anno, anche se il 2021 non è indicato come data ufficiale per la consegna dell’opera. Per tutto l’anno seguente occorrerà effettuare le ultime migliorie e i collaudi. Nel 2022, dunque, tutto dovrebbe essere pronto per il collegamento, stando al programma stilato.

(Foto tratta dal sito del Comune di Torino)

1837

Related Articles

1837
Back to top button
Close
Close