Articoli HPTrasporti

Piemonte nuove regole distanziamento sui mezzi pubblici

3130
Tempo di lettura: 2 minuti

Dal 10 luglio cambiano le direttive per la sicurezza su treni, taxi e autobus extraurbani

Piemonte nuove regole distanziamento, si torna a viaggiare senza limitazioni su treni, taxi e bus extraurbani.

Dopo mesi di viaggi a sedute alternate, la regione ha optato per una modifica delle regole su parte dei mezzi pubblici piemontesi. Niente più distanza di sicurezza su taxi, treni, autobus extraurbani e a noleggio.

Buone notizie dunque per i passeggeri dei treni tra Piemonte e Liguria, dove il distanziamento è stato abolito già da un paio di settimane. I pendolari non saranno più costretti a scendere a Savona per proseguire il viaggio in autobus.

 La situazione era diventata insostenibile ed il presidente Alberto Cirio ha ritenuto necessario emettere l’ordinanza per allineare le direttive delle due regioni. Nessuna modifica alle regole per quanto riguarda i mezzi pubblici lombardi.

In Piemonte, il distanziamento rimane comunque necessario in metropolitana e su tram ed autobus del trasporto urbano.

Torino, autobus in centro
Piemonte nuove regole distanziamento sui mezzi pubblici

Piemonte nuove regole distanziamento: resta l’obbligo della mascherina

La decisione, basata sul confronto con i tecnici sanitari dell’unità di crisi piemontese, non esclude comunque le precauzioni per la salvaguardia della salute dei passeggeri.

Sono infatti state messe a punto delle linee guida per consentire di viaggiare comunque riducendo il rischio di nuovi contagi. In primis, resta l’obbligo di indossare la mascherina e se possibile igienizzare le mani con soluzioni a base alcolica.

Sui mezzi potranno essere occupati tutti i sedili ma non si potrà viaggiare in piedi. Ci sarà inoltre il divieto di appoggiare borse e oggetti sui sedili di fianco o di fronte al proprio, anche se liberi.

Le uscite e le entrate dovranno continuare ad essere distinte. Per viaggiare, inoltre, occorre essere in buona salute e non presentare sintomi come febbre, tosse o difficoltà respiratorie.

Si tornerà dunque a muoversi quasi normalmente, ma sempre nel rispetto delle regole per preservare la salute di tutti.

Ilaria Di Pinto

3130

Related Articles

3130
Back to top button
Close
Close