Articoli HPTrasporti

Pendolari fatti scendere: treni troppo pieni.

1185
Tempo di lettura: < 1 minuto

Pendolari fatti scendere a Porta Susa perché il treno era troppo pieno.

È successo sabato nella stazione di Porta Susa a circa una cinquantina di passeggeri.

Sono stati fatti scendere per motivi di sicurezza: non veniva rispettato il distanziamento.

Il treno in questione serviva la linea ferroviaria metropolitana SFM1 che collega Chieri – Rivarolo – Pont.

polfer stazione porta susa
Pendolari fatti scendere: treni troppo pieni.

L’intervento della Polfer

Quando il treno è arrivato i posti utilizzabili in regime di emergenza Covid erano già tutti occupati.

Nonostante questo alcune persone, soprattutto giovani, sono saliti lo stesso.

Molti sono rimasti in piedi, nei corridoi. Generando una doppio problema di sicurezza: l’aspetto del distanziamento non rispettato e viaggiare in piedi che è assolutamente vietato.

È dovuta intervenire la Polfer: i pendolari fatti scendere e lasciati a terra a Porta Susa.

Sembrerebbe che i giovani non l’ahhno presa particolarmente male.

Coloro i quali si sono molto arrabbiati, invece, sono stati i pendolari che tornavano a casa da lavoro.

Soprattutto perchè quella tratta vedrà il potenziamento dei vagoni solo il 14 Giugno. L’ultima rispetto alle altre linee metropolitane che vedranno l’aumento di convogli già l’8 .

La rabbia si è diffusa velocemente soprattutto via WhatsApp nelle chat che i pendolari hanno aperto per denunciare i disservizi dei treni.

Questa volta, però, non si tratta di un disservizio della GTT ma di dover rispettare le regole sulla sicurezza collettiva.

In realtà i pendolari si lamentano del fatto che mancano i treni. Non vogliono scendere ma vogliono solo più vagoni.

1185

Related Articles

1185
Back to top button
Close
Close