Articoli HPTrasporti

A Torino la rivincita delle bici. In città traffico aumentato ma più sostenibile

2199
Renault Clio Autovip
Tempo di lettura: < 1 minuto

In una settimana girano il triplo delle biciclette in città. Partono i lavori per trasformare i controviali di Torino in corsie slow per la mobilità dolce

Torino in fase due ritrova il traffico, ma aumentano anche le bici.

A confermarlo sono i dati raccolti da 5T e dal Comune. Questa settimana le piste ciclabili cittadine sono state frequentate dal triplo delle bici rispetto alla settimana scorsa.

Da corso Francia a corso Castelfidardo, da via Nizza a Lungo Dora Siena. Con l’allentamento del lockdown, i torinesi hanno scelto di muoversi in bici per motivi di necessità o per effettuare attività motoria individuale.

Si parla di un aumento del +335% con picchi del 470% in determinate ore della giornata. Niente a che vedere con la crescita del traffico automobilistico che si attesta sul 35%.

L’appello dell’assessora ai Trasporti Lapietra ha raggiunto i cuori dei cittadini che sono corsi a riparare vecchie bici o a comperarne di nuove. Lo testimoniano anche i gestori delle officine di riparazione dei mezzi a due ruote, letteralmente prese d’assalto non appena è scattato l’allentamento.

Presto anche Torino verrà trasformata a misura di bici: i controviali diventeranno corsie preferenziali per la mobilità dolce. E dopo un’apposita ordinanza, verranno montati i cartelli di limite di velocità a 20km/h per le carreggiate interessate.

Il primo tratto che vedrà la rivoluzione della mobilità sarà quello di corso Francia tra piazza Rivoli e piazza Bernini. Una segnaletica a terra con i disegni delle bici indicheranno la corsia preferenziale, mentre i cartelli stradali ricorderanno il limite di velocità per le auto.

Un bonus da 500 euro per incentivare l’uso della bici

A dare man forte alle iniziative del Comune di Torino ci pensa anche la ministra dei Trasporti Paola De Micheli.

Dal governo, infatti, arriva la proposta di un bonus da 500 euro per l’acquisto di bici e monopattini da riservare alle città con più di 50mila abitanti, per limitare il traffico dei mezzi a motore.

I dettagli devono essere ancora definiti, ma la Sindaca Chiara Appendino ha già anticipato che Torino rientrerebbe tra le città incluse nell’iniziativa.

Ad ogni modo si tratterebbe di un ulteriore incitamento ad adottare soluzioni green per la ripartenza della vita in città.

Tag
2199

Related Articles

2199
Back to top button
Close
Close