Articoli HPCronaca di Torino

Senzatetto all’Ospedale Maria Adelaide e Torino Esposizioni: misura straordinaria dopo la chiusura dei dormitori

101
Tempo di lettura: < 1 minuto

TITOLO 2:Senzatetto all’Ospedale Maria Adelaide e a Torino Esposizioni dopo la chiusura di diversi dormitori


Nuovo riparo per i senzatetto all’Ospedale Maria Adelaide e a Torino Esposizioni.


I clochard e le persone che vivono in gravi condizioni di difficoltà nella nostra città hanno l’opportunità di recarsi presso nuove strutture per ottenere accoglienza.


In seguito alla chiusura di diversi dormitori a causa di alcuni casi di contagio da Coronavirus, l’amministrazione comunale si è messa al lavoro per trovare una sistemazione per chi non ha un tetto sulla propria testa.


Così, per sopperire alla mancanza di strutture adeguate, è stato deciso di utilizzare l’Ospedale Maria Adelaide e alcuni ambienti di To Expo per offrire sostegno a chi più ne necessita.
Una mossa che ha permesso di trovare una soluzione fondamentale a un grande problema, in un periodo difficile davvero per chiunque.


L’esempio delle OGR


L’Ospedale Maria Adelaide e TorinoEsposizioni non sono però i primi luoghi della città che si rendono disponibili per una riconversione in questo periodo di emergenza.


Basti pensare alle OGR, che recentemente si sono trasformate in una specie di presidio ospedaliero.

Le Officine Grandi Riparazioni, infatti, sono state indicate come una delle destinazioni ideali per ospitare circa cento posti in terapia subintensiva. Una trasformazione repentina, che ha reso possibile il riutilizzo di ambienti che, altrimenti, sarebbero rimasti inoperosi, vista la loro attuale funzione di organizzazione di eventi (dopo un lungo passato industriale).


Insomma, la città risponde coesa al Coronavirus, facendo leva su tutte le risorse a disposizione per poter affrontare al meglio questa emergenza senza precedenti.

101

Related Articles

101
Back to top button
Close
Close