Articoli HPTerritorio

Torino, mezzo chilometro di coda davanti al Carrefour Montecucco, le immagini diventate virali

78252
Tempo di lettura: < 1 minuto

Passare mezza giornata in coda per fare la spesa, l’assurda realtà ai tempi del Coronavirus

Ogni giorno c’è chi di buon mattino compila l’autocertificazione, si prepara, esce di casa e si mette in coda per fare la spesa. È la dura realtà di chi sceglie i grandi supermercati per andare comprare il necessario. Distanza di un metro tra un carrello e l’altro e si attende il proprio turno.

Questa mattina, in particolare, un numero esagerato di persone ha sentito il bisogno di uscire a fare la spesa allineandosi in una fila lunghissima. Le immagini parlano da sole: l’intero parcheggio del Carrefour di corso Montecucco era occupato da centinaia di persone in coda.

Torino, mezzo chilometro di coda davanti al Carrefour Montecucco, le immagini diventate virali (foto de LaStampa)

Prima delle misure imposte dal DPCM dell’11 marzo, il grande supermercato di corso Montecucco era aperto h24. Ma in questi giorni, per evitare il propagarsi del contagio ha dovuto subire un taglio netto dell’orario di apertura. È aperto dalle ore 8:30 alle 19 dal lunedì al sabato, mentre la domenica fino alle 15.

“È chiaro che le persone sono spaventate dalla riduzione dell’orario, le code sono lunghissime – spiega Ettore Cresto, delegato della Filcam Cgil di Torino – La mattina alle 8:30 si fanno entrare le prime 50 persone, ma si dovrebbe ridurre a 30″.

“Non tutte le catene stanno rispettando la chiusura degli scaffali non alimentari”, continua Cresto, rivolgendo poi un appello ai cittadini e chiedendo di limitare gli acquisti all’essenziale e uscire uno solo per famiglia.

Tag
78252

Related Articles

78252
Back to top button
Close
Close