Sanità

Ospedale Cottolengo di Torino: un nuovo polo per la senologia

1499
Tempo di lettura: 2 minuti

L’Ospedale Cottolengo di Torino sta per aggiungere un nuovo polo dedicato alla senologia. Diventerà così un punto di riferimento nella città. Verrà chiamato “Breast Unity”, sarà il secondo più importante dopo quello dell’Ospedale Sant’Anna. Sarà un’aggiunta preziosa all’eccellenza sanitaria di Torino e offrirà servizi di prevenzione e diagnosi del tumore al seno.

Ospedale Cottolengo di Torino, in arrivo un nuovo polo per la senologia

L’Importanza della senologia

La senologia è una branca della medicina che si occupa dello studio e del trattamento delle patologie del seno. In particolare del tumore al seno. Questa disciplina medica è di fondamentale importanza, poiché il tumore al seno è una delle principali cause di morte tra le donne in tutto il mondo. La diagnosi precoce e il trattamento tempestivo sono essenziali per aumentare le possibilità di guarigione.

Il nuovo polo

Il nuovo polo per la senologia presso l’Ospedale Cottolengo di Torino è stato inaugurato il 20 gennaio 2020. Questo centro fornirà un’assistenza completa alle pazienti. Sarà gestito da un team di specialisti multidisciplinari e sarà completamente integrato nella rete oncologica.

Servizi e attrezzature

Sarà inoltre dotato di attrezzature all’avanguardia per la mammografia e l’ecografia. Questi strumenti consentiranno una migliore visualizzazione delle sezioni del seno rispetto ai macchinari tradizionali. Ciò permetterà una diagnosi più accurata e un trattamento più mirato.

Oltre alle apparecchiature diagnostiche, il centro avrà anche ambulatori dedicati alla presa in carico olistica delle pazienti. Questo significa che le pazienti saranno seguite non solo dal punto di vista medico. Avranno anche un team multidisciplinare che si occuperà del loro benessere generale.

L’Inaugurazione

L’inaugurazione del nuovo polo è stata un momento importante per l’intera comunità. All’evento hanno partecipato numerose personalità, tra cui l’avvocato Gian Paolo Zanetta, direttore generale del Presidio Sanitario Ospedale Cottolengo, il padre generale don Carmine Arice, il cardinale Matteo Maria Zuppi, arcivescovo di Bologna, il dottor Riccardo Bussone, responsabile della chirurgia senologica del presidio, e l’assessore regionale alla sanità Luigi Icardi.

La rete oncologica di Torino

Il nuovo polo per la senologia presso l’Ospedale Cottolengo di Torino sarà completamente integrato nella rete oncologica della città. Questa rete è composta da vari ospedali, cliniche e centri specializzati che lavorano insieme per garantire la migliore assistenza possibile ai pazienti affetti da tumore.

La rete oncologica di Torino si impegna a fornire cure di alta qualità, adottando gli ultimi sviluppi scientifici e tecnologici nel campo dell’oncologia. L’obiettivo principale è garantire una diagnosi tempestiva, un trattamento personalizzato e un supporto completo alle pazienti e alle loro famiglie.

L’importanza della prevenzione

La prevenzione è un elemento chiave nella lotta contro il tumore al seno. Le campagne di sensibilizzazione e screening periodici sono fondamentali per individuare precocemente eventuali anomalie e avviare tempestivamente il trattamento.

Aggiornato il 11/02/2024

Tag
1499

Related Articles

1499
Back to top button
Close