Home Articoli HP Apre la pasticceria di Cristiano Ronaldo a Torino: nuove indiscrezioni sul negozio...

Apre la pasticceria di Cristiano Ronaldo a Torino: nuove indiscrezioni sul negozio di CR7

Apre la pasticceria di Cristiano Ronaldo a Torino: nuove indiscrezioni sul negozio di CR7
Tempo di lettura: 2 minuti

Arriva la pasticceria di Cristiano Ronaldo a Torino: il campione portoghese è pronto a investire nel capoluogo piemontese

Nuove indiscrezioni sull’apertura della pasticceria di Cristiano Ronaldo a Torino.
Ebbene sì, l’asso portoghese, sarebbe pronto a far parlare di sé anche fuori dal campo, in particolare a livello imprenditoriale.
Come riportato alcuni mesi fa dal Corriere della Sera, si tratterebbe di una pasticceria, o meglio, di una boutique di dolci da sogno per palati esigenti.
Oltre ad essere un investimento per la nostra città, l’operazione sarebbe un regalo per Georgina, la compagna del campione portoghese dal 2016 e madre della sua ultima figlia.
Già da tempo la notizia sta scatenando le fantasie di architetti, intermediari e sviluppatori immobiliari torinesi, che si stanno muovendo per mostrare allo staff del fenomeno progetti e possibili location.
L’idea sarebbe quella di creare una pasticceria di lusso di dolci portoghesi firmata da Cristiano Ronaldo e da Georgina Rodriguez.
Apre la pasticceria di Cristiano Ronaldo a Torino: nuove indiscrezioni sul negozio di CR7
Apre la pasticceria di Cristiano Ronaldo a Torino: nuove indiscrezioni sul negozio di CR7
Specialità del locale saranno i dessert tipici del Portogallo, tra cui, sicuramente, le deliziose pasteis de nata, piccole tortine di sfoglia farcite di crema e panna.
La nuova insegna sorgerà nel centro storico di Torino.

Le possibili location

Tra le proposte al vaglio dell’entourage di Cristiano Ronaldo c’è la zona tra via Gramsci e via Gobetti, un tempo area del lusso di Torino, oggi desertificata dalle numerose chiusure, come quella recente del Satù, il negozio di Sonia Amoruso, ex moglie di Alessandro Del Piero.
Alcuni mesi fa si vociferava proprio della boutique di abbigliamento Satù dell’ex capitano della Juventus (chiusa lo scorso febbraio) come papabile location per la pasticceria di CR7.
Infatti, la boutique di Pinturicchio, che conta ben 120 metri quadrati, si affacciava su via Gramsci 9.
Un’altra ipotesi sarebbe la porzione del negozio Fagnola, la storica gioielleria che resiste nella sua sede di Torino, ma che opera su uno spazio ridotto rispetto al passato per una clientela selezionata.
Nuove indiscrezioni fanno trasparire che, tra le possibili location, non si esclude neanche la centralissima piazza San Carlo, il salotto buono della città, magari nei locali de ” ‘L Caval’ D Brons”.
Per il momento resta da capire come deciderà di muoversi Cristiano Ronaldo e in quali tempi.
Dunque, senza ombra di dubbio la pasticceria di Cristiano Ronaldo sarebbe un investimento importante per il campione portoghese, ma anche per la nostra città.