Articoli HPInnovazione

Fusione FCA-PSA, per Lancia non solo il B-Suv: nuova Delta e nuova Thema le idee per il futuro

24086
Tempo di lettura: 2 minuti

Fusione FCA-PSA, per Lancia non solo il B-Suv: nuova Delta e nuova Thema le idee per il futuro

Una nuova Delta e una nuova Thema potrebbero essere i nuovi cavalli di battaglia per rifondare le produzioni di Lancia.
La fusione FCA-PSA porterà in dote numerose novità, come già annunciato dai vertici amministrativi di entrambi i gruppi prima e dopo il grande accordo. Il neonato colosso dell’automotive, nella persona dell’amministratore delegato Carlos Tavares, non ha alcuna intenzione di chiudere uno dei suoi innumerevoli marchi.
Fusione FCA-PSA, per Lancia non solo il B-Suv: nuova Delta e nuova Thema le idee per il futuro
Fusione FCA-PSA, per Lancia non solo il B-Suv: nuova Delta e nuova Thema le idee per il futuro
All’orizzonte, oltre al rilancio di Alfa Romeo, ci sarebbe anche un riammodernamento del listino di vendita della casa torinese.
Tra i nuovi progetti, quello più concreto appare essere quello del B-Suv, annunciato in precedenza come una delle iniziative più prossime alla realizzazione. Una vettura sulla quale il gruppo punta molto per ridare linfa a un brand che, negli ultimi anni, ha perso parecchio peso, vista la progressiva eliminazione di modelli.
Al momento è rimasta attiva solo la Ypsilon, che presto verrà proposta in versioni ibride e più ecologiche. Un’altra auto che, nonostante gli ottimi risultati di vendita, ha bisogno di restyling per mantenersi in linea con la concorrenza.

I nuovi progetti di nuova Delta e nuova Thema

Stando a quanto riportato dal sito www.passioneautoitaliane.com, però, FCA e PSA sarebbero pronte a studiare nuove versioni di Lancia Delta e Lancia Thema.
Come si può leggere, per far sì che questi modelli vengano prodotti, però, verrà impiegata la piattaforma Emp2 (elettrificabile), utilizzata per Peugeot 308, 3008, 508, 5008, dai modelli Citroën e DS, inclusa la DS 9 e la nuova Opel Insignia. Quest’ultima potrebbe essere utilizzata come esempio per sviluppare altri modelli di dimensioni medio-grandi, come le nuove Lancia Thema e Delta.
In questo caso, Lancia andrebbe a posizionarsi in due segmenti di mercato in cui la concorrenza è folta, tra i brand stranieri. Due progetti coraggiosi che, però, potrebbero rappresentare la svolta per il gruppo, che avrebbe a disposizione due modelli in grado di competere con le avversarie per eleganza e richiamo storico.

Tag
24086

Related Articles

24086
Back to top button
Close
Close