Home Articoli HP I nomi delle vie di Torino “cambiano nome”: vengono dedicate a trans,...

I nomi delle vie di Torino “cambiano nome”: vengono dedicate a trans, femministe e lesbiche

I nomi delle vie di Torino
I nomi delle vie di Torino "cambiano nome": vengono dedicate a trans, femministe e lesbiche
Tempo di lettura: < 1 minuto

I nomi delle vie di Torino “cambiano nome”: corsi e viali dedicati a trans, femministe e lesbiche, curiosa iniziativa di una associazione LGBT

I nomi delle vie di Torino, questa mattina, hanno fatto i conti con alcuni cambiamenti nel corso di questa notte.
Tra il 3 e il 4 dicembre, infatti, numerosi corsi, piazze e viali si sono ritrovati con una nomenclatura differente rispetto a come siamo abituati solitamente.
I nomi delle vie di Torino "cambiano nome": vengono dedicate a trans, femministe e lesbiche
I nomi delle vie di Torino “cambiano nome”: vengono dedicate a trans, femministe e lesbiche
Il mutamento è stato segnalato in diverse zone della città. Ne sono esempi corso Siccardicorso Stati Uniti, che sono stati rispettivamente chiamati corso Tina Modotti e via Vivian Maier. Altri nomi illustri sono comparsi in via Cibrario (con dedica a Lili Elbe, prima trans della storia), in centro e nelle vie dei quartieri più prossimi.
Si tratta di una iniziativa ovviamente a titolo temporaneo. Le targhette che sono state appese ai pilastri e ai pali nelle vie, infatti, saranno presto rimosse, sia per il materiale utilizzato (spesso cartaceo), sia per non creare confusione con i nomi già esistenti.

Gli autori del gesto e i motivi

Questo cambiamento dei nomi è da attribuire all’associazione Maurice LGBT.

Si tratta di un gesto simbolico, avvenuto senza arrecare alcun danno, per omaggiare femministe, lesbiche e trans di rilievo.

L’associazione ha anticipato l’evento di questo fine settimana, Lesbicx. Un appuntamento giunto alla sua seconda edizione, che si terrà in via Baltea 3 tra il 6 e l’8 dicembre. Un’occasione per riflettere, incontrarsi, scambiare pareri e opinioni e divertirsi.