Home Articoli HP Ferrero contro Barilla: i Biscocrema Pan di Stelle sfidano i Nutella Biscuits

Ferrero contro Barilla: i Biscocrema Pan di Stelle sfidano i Nutella Biscuits

Biscocrema Nutella Biscuits
Ferrero contro Barilla: i Biscocrema Pan di Stelle sfidano i Nutella Biscuits
Tempo di lettura: 2 minuti

Ferrero contro Barilla: i Biscocrema Pan di Stelle sfidano i Nutella Biscuits

Dopo il successo dei Nutella Biscuits della Ferrero, Barilla rilancia con Biscocrema, i biscotti ripieni di crema Pan di Stelle.

Il 4 novembre 2019 il colosso di Alba aveva lanciato sul mercato italiano Nutella Biscuits, gli ormai celebri biscotti ripieni di Nutella. In appena un mese ha riscosso un successo smisurato e inaspettato, tant’è che oggi come oggi si fa fatica a trovarli sugli scaffali dei supermercati. Una domanda troppo elevata o strategia di marketing? A prescindere dalla risposta, il gusto del prodotto ha conquistato veramente tutti, grandi e piccini.

Pan di stelle, brand del gruppo Barilla, ha prontamente risposto con il suo biscotto personale. Una croccante frolla al cacao dal cuore cremoso, chiuso da uno strato di cioccolato. Al centro l’inconfondibile stella di crema al latte che firma il prelibato prodotto. Il marchio cavalca l’onda della trionfante crema Pan di Stelle, immessa sul mercato poco meno di un anno fa, e tira dritto senza guardare in faccia nessuno.

adv
Loading...
Biscocrema Nutella Biscuits
Ferrero contro Barilla: i Biscocrema Pan di Stelle sfidano i Nutella Biscuits

Il lancio di Biscocrema “non è una risposta ai competitor Ferrero” – si affretta a sottolineare Julia Schwoerer, vice presidente marketing dei brand Mulino Bianco e Pan di Stelle, durante la presentazione del prodotto. Bensì, si tratta di una naturale estensione della marca, già preventivata.
“Noi siamo leader di mercato con il 37% di quota valore ” – aggiunge la Schwoerer, rimarcando la crescita dell’11% del settore creme spalmabili, dopo la produzione della crema Pan di Stelle.

Correlato:  Visitare Torino in due giorni? Ecco cosa vedere e fare!

La vera novità sta nel processo di produzione: i Biscocrema saranno prodotti con nocciole 100% italiane. L’obiettivo per il 2020 è quello di arrivare ad utilizzare farine 100% provenienti da agricolture sostenibili. E di prestare la massima attenzione alle necessità di chi produce il cacao.

Il frollino di cacao e nocciole del gruppo Barilla è il secondo più venduto in Italia, dopo le Gocciole, e non si spaventa di fronte al trionfo della Ferrero. Dopo tutto, saranno i consumatori a decretare il vincitore.

Il Biscocrema sarà sugli scaffali già da gennaio 2020 in monoporzioni con due biscotti.