Home Enogastronomia Dopo l’apertura di Torino, Iginio Massari è stato eletto miglior pasticcere d’Italia

Dopo l’apertura di Torino, Iginio Massari è stato eletto miglior pasticcere d’Italia

Dopo l'apertura di Torino, Iginio Massari è stato eletto miglior pasticcere d'Italia
Dopo l'apertura di Torino, Iginio Massari è stato eletto miglior pasticcere d'Italia
Tempo di lettura: 1 minuto

Dopo l’apertura della pasticceria di Torino, Iginio Massari è stato eletto come miglior pasticcere d’Italia dal Gambero Rosso

A poche settimane dall’apertura di “Galleria Iginio Massari” TorinoIginio Massari è stato eletto per il nono anno consecutivo come miglior pasticcere d’Italia da parte della guida delle migliori pasticcerie d’Italia 2020 del “Gambero Rosso“.
Il famoso maestro pasticcere bresciano, storico patron della Pasticceria Veneto a Brescia e dei locali di Milano e Torino, si è aggiudicato il prestigioso riconoscimento con un punteggio di 95 su 100, confermandosi così come il re indiscusso della pasticceria.
Dopo l'apertura di Torino, Iginio Massari è stato eletto miglior pasticcere d'Italia
Dopo l’apertura di Torino, Iginio Massari è stato eletto miglior pasticcere d’Italia
La premiazione, svoltasi ieri, lunedì 18 novembre, a Roma, alla presenza della responsabile Laura Mantovano, ha fatto emergere come, in tutta Italia, solo 23 locali hanno ottenuto le prestigiose “Tre Torte”, ma solo la pasticceria fondata dal Maestro Massari è riuscita a conquistare il gradino più alto del podio.
Dunque, il riconoscimento arriva poco dopo l’inaugurazione, avvenuta lo scorso lunedì 28 ottobre, della nuova boutique di dolci del maestro nel cuore di Torino, in piazza Cln 232, a due passi a due passi dal “salotto buono” di piazza San Carlo.
Il locale si estende su una superficie di 300 metri quadrati con 70 posti a sedere.
La pasticceria conta su uno staff di 26 dipendenti e vanta un laboratorio a vista nel seminterrato e due sale per le consumazioni e gli acquisti delle 12 categorie di prodotti proposti.
Infatti, qui i clienti possono gustare le golose monoporzioni delle creazioni del pasticcere: dalla torte alle gelatine, dai croissant ai mignon, dai macaron fino alla pasticceria salata, passando per i noti plumcake, tra cui una specialità in omaggio alla città, ossia il “Dolce Torino”, un plumcake al cioccolato gianduia.
Insomma, l’apertura della sua prima pasticceria torinese ha portato fortuna al maestro Massari che si è riconfermato il migliore pasticcere d’Italia.
Correlato:  Il brunch a Torino