Home Articoli HP Guida Michelin 2020: mai così tante stelle in Piemonte, una nuova a...

Guida Michelin 2020: mai così tante stelle in Piemonte, una nuova a Torino

Guida Michelin 2020 Piemonte
Guida Michelin 2020: mai così tante stelle in Piemonte, una nuova a Torino
Tempo di lettura: 2 minuti

Guida Michelin 2020: mai così tante stelle in Piemonte, una nuova a Torino

È stata appena pubblicata la nuovissima Guida Michelin 2020, arrivata alla 65esima edizione. In tutto sono 374 i ristoranti stellati in Italia, di questi 11 hanno ben tre stelle Michelin – e uno si trova proprio in Piemonte. Grandi artigiani del gusto e chef imprenditori hanno conquistato nuove prestigiose stelle della Guida più famosa d’Italia.

Per quanto riguarda la Regione Piemonte, la Guida Michelin 2020 conferma un “3 stelle” nelle Langhe e aggiunge un nuovo “2 stelle” in provincia di Cuneo. Gli ispettori del gusto hanno poi assegnato la stella ad altri tre ristoranti meritevoli, di cui uno a Torino.

Con le novità dell’edizione 2020, in totale le stelle in Piemonte arrivano a 46, di cui 8 a nel capoluogo di regione: in entrambi i casi si tratta di record assoluti.

adv
Loading...

Il Piemonte ha avuto anche il premio per il miglior servizio di sala: è stato riconosciuto alla giovane Sara Orlandi della Locanda di Orta.

Vediamo ora le stelle Michelin assegnate in Piemonte:

La riconferma

3 stelle – “Vale il viaggio”

Piazza Duomo ad Alba
Fascia di prezzo per un pasto: 200 – 290 euro
Nel celebre ristorante albese, lo chef Enrico Crippa, celebra le Langhe secondo un’estetica tutta nipponica.

Correlato:  In arrivo 35 vigilini a Torino: l'obiettivo è fare 100mila multe in più

Le novità

2 stelle – “Merita una deviazione”

La Madernassa, a Guarene (CN)
Fascia di prezzo per un pasto: 70 – 140 euro
Lo chef Michelangelo Mammoliti propone una cucina di precisione, che allo stesso tempo rievoca la tradizione. I piatti tipici piemontesi si alternano a proposte di mare e ai prodotti coltivati personalmente da Michelangelo nell’orto del ristorante.

1 stella – “Merita la tappa”

Condividere, via Bologna 20a, Torino
Fascia di prezzo per un pasto: 54 – 120 euro
Il ristorante della Nuvola Lavazza, con Federico Zanasi alla guida dei fornelli, è nato con la consulenza del grande chef spagnolo Ferran Adrià. Qui, mangiare, oltre che goloso, anche divertente grazie a un servizio e a una cucina brillanti e rivoluzionari.

Una nuova stella anche in Langa a Monforte d’Alba per il ristorante Fre del Relais Reva (con lo chef Bruno Melatti) e per Atelier dell’Hotel Eurossola a Domodossola (con lo chef Giorgio Bartolucci). Stella anche per il ristorante Petit Royal dell’Hotel Royal and Golf di Courmayeur, guidato dallo chef Paolo Griffa.

Le perdite

Veniamo ora alle cattive notizie. Lo storico ristorante Sorriso di Soriso per anni con tre stelle, nella Guida Michelin 2020 rimane con una sola. Perdono l’unica stella che avevano anche il San Marco di Canelli e i Due buoi di Alessandria.

Correlato:  Latteria Bera, storia dell’antica bottega di via San Tommaso