Home Articoli HP Inaugurato il nuovo reparto di Oncoematologia pediatrica al Regina Margherita di Torino

Inaugurato il nuovo reparto di Oncoematologia pediatrica al Regina Margherita di Torino

Nuovo reparto Regina Margherita Torino
Inaugurato il nuovo reparto di Oncoematologia pediatrica al Regina Margherita di Torino
Tempo di lettura: 2 minuti

Inaugurato il nuovo reparto di Oncoematologia pediatrica al Regina Margherita di Torino

È stato inaugurato il nuovo reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino. Si occuperà di tutti i piccoli pazienti colpiti da malattie tumorali che riguardano il sangue: un tassello importante che si aggiunge all’eccellenza dei sistemi ospedalieri piemontesi.

Secondo le intenzioni della Regione Piemonte, il nuovo reparto del Regina Margherita dovrebbe scorporarsi dal futuro Parco della Salute di Torino. L’obiettivo è quello di trasformarlo, previa autorizzazione del Ministero della Salute, in Irccs, ovvero in Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico. Sarebbe il secondo in Piemonte dopo Candiolo.

Al taglio del nastro hanno partecipato, tra gli altri, Alberto Cirio, presidente della Regione, Luigi Icardi, assessore alla Sanità, Stefano Geuna, rettore dell’Università, Maria Teresa Lavazza dell’Associazione Adisco e Alberto Anfossi, segretario generale Compagnia di San Paolo.

adv
Loading...

Le caratteristiche del nuovo reparto di Oncoematologia

Il nuovo reparto del Regina Margherita mira a prendere in carico in modo globale e continuo il bambino o l’adolescente colpito dal tumore. Non a caso si trova sullo stesso piano dei reparti di “Day Hospital e di “Centro Trapianti Cellule Staminali”. Proprio per creare un percorso diagnostico-terapeutico sinergico ed omogeneo per il piccolo paziente.

Correlato:  Boom di ricerche di voli per Torino (+40%): i primi effetti sul turismo torinese dell'arrivo di Cristiano Ronaldo

Si trova al quinto piano dell’Ospedale pediatrico e si sviluppa su una superficie di circa 900 metri quadri. È costituito da 16 camere singole con i rispettivi bagni, sale mediche, segreteria, tisaneria e depositi.

Al fondo del corridoio la sala giochi è stata riprogettata come un grande open-space dedicato al gioco ed allo svago, con spazi ed arredi adatti ai piccoli pazienti. Vi è poi uno spazio dedicato all’attività educativa (nido e scuola di ogni ordine e grado) e uno per i genitori.

Su tutte le pareti ci sono illustrazioni legate al mondo naturalistico: piccoli insetti, grandi farfalle e vari personaggi che riportano il bambino in una dimensione fiabesca. Lungo il corridoio, inoltre, sono dipinte frasi di personaggi noti che celebrano la natura e la sua bellezza.

L’arredamento di ogni camera è costituito, oltre che da un letto e da un comodino, anche da una poltrona-letto per i familiari, una libreria e da un’ampia scrivania, per aver il maggior comfort possibile.

Nuovo reparto Regina Margherita Torino
Inaugurato il nuovo reparto di Oncoematologia pediatrica al Regina Margherita di Torino

L’investimento

Il reparto ha richiesto circa 1 milione e 500 mila euro per la sua realizzazione. Di questi 1 milione è stato erogato da Adisco e 500mila euro da Compagnia di San Paolo. I lavori sono durati cinque mesi e mezzo, seguendo il progetto dello Studio Miroglio + Lupica Architetti Associati.

Il risultato è un ambiente più a misura di utente e più umanizzato, per rispondere al meglio alle esigenze dei ricoverati e delle famiglie.

Correlato:  Sanità, il Piemonte migliora la qualità e la sicurezza: lo rivela Prevale Piemonte

L’Oncoematologia pediatrica del Regina è il Centro di riferimento Interregionale della Rete di Oncoematologia pediatrica del Piemonte e Valle d’Aosta: accoglie un numero sempre maggiore di pazienti di età compresa tra 0 e 18 anni, più di 200 nuovi casi all’anno.