Home Articoli HP FCA pensa alla nuova Fiat Punto grazie alla fusione con Renault: sarà...

FCA pensa alla nuova Fiat Punto grazie alla fusione con Renault: sarà realizzata sul pianale della Clio

FCA pensa alla nuova Punto grazie alla fusione con Renault: sarà realizzata sul pianale della Clio
FCA pensa alla nuova Punto grazie alla fusione con Renault: sarà realizzata sul pianale della Clio
Tempo di lettura: 2 minuti

La nuova Fiat Punto può tornare grazie alla fusione FCA-PSA: potrà essere realizzata sul pianale della Clio

Per FCA, la fusione con Renault e PSA in generale può essere una buona occasione per puntare sulla nuova Fiat Punto.
La famosissima vettura dello storico brand torinese, infatti, era stata archiviata nel 2018. L’uscita di produzione della Grande Punto ha di fatto lasciato un vuoto improvviso e non ancora colmato per la casa sabauda.
Ora, con la possibile unione al gruppo francese, il gruppo italo-americano pensa a una nuova soluzione per rilanciare una quarta versione di questa auto tanta amata dagli italiani (e non solo).
Per mettere in pratica questo progetto, FCA avrà bisogno dell’auto del Gruppo PSA, con il quale condividerà la piattaforma di costruzione della Renault Clio. Proprio da qui nascerà la nuova Punto, che non sarà l’unico modello a beneficiarne. Presto anche la Dacia Sandero e la Renault Captur, nelle versioni del 2020, partiranno dalla base della celebre vettura di casa Renault.
FCA pensa alla nuova Punto grazie alla fusione con Renault: sarà realizzata sul pianale della Clio
FCA pensa alla nuova Punto grazie alla fusione con Renault: sarà realizzata sul pianale della Clio
A conferma di questa tesi, in passato Motorionline aveva anche proposto una foto di una possibile versione della Punto. Si possono notare linee meno tondeggianti e più coraggiose, che rappresenterebbero un taglio netto con il passato.

Oltre la nuova Fiat Punto: gli altri progetti di FCA

La nuova Fiat Punto potrà essere uno dei nuovi cavalli di battaglia del futuro, in quanto in passato ha rappresentato un vero e proprio baluardo insostituibile. Questo però non sarà l’unico progetto a breve termine di Fiat Chrysler Automobiles.
A breve sarà introdotta sul mercato elettrico con la 500e, vettura già proposta in California, che sbarcherà in Europa a mesi. Un tassello fondamentale per Mirafiori, che amplierà il volume delle sue produzioni grazie a questa novità.
Fiat, però, non si fermerà qui. Dopo la proposta del concept Centoventi, che tanto interesse e fascino ha destato negli osservatori, Manley intende portare avanti la linea di produzione elettrica e ibrida con altri veicoli simbolo della casa sabauda. In questo caso, le indiziate sono la Panda e proprio l’ipotetica nuova versione della Punto.
Progetti ambiziosi, che il gruppo potrà realizzare solo con una adeguata filiera elettrica e con l’ausilio di un partner forte come Renault.
(Foto tratta da www.motorionline.com)
Correlato:  Linea 1 della metro di Torino, i lavori per Collegno e Rivoli partono a giugno: firmato l'accordo