Home Articoli HP Riqualificazione dell’ex Moi, in arrivo anche una pista ciclabile

Riqualificazione dell’ex Moi, in arrivo anche una pista ciclabile

Riqualificazione dell'ex Moi, in arrivo anche una pista ciclabile
Riqualificazione dell'ex Moi, in arrivo anche una pista ciclabile
Tempo di lettura: 1 minuto

Riqualificazione dell’ex Moi, i cantieri partiranno in autunno: nel progetti anche una pista ciclabile

A un mese dallo sgombero delle ultime palazzine, comincia a prendere forma il progetto per la riqualificazione dell’ex Moi.
Riqualificazione dell'ex Moi, in arrivo anche una pista ciclabile
Riqualificazione dell’ex Moi, in arrivo anche una pista ciclabile
Nella mattinata di ieri, martedì 27 agosto, la Sindaca di Torino Chiara Appendino, in compagnia del Comandante della Polizia Municipale Emiliano Bezzon, ha fatto una visita a sorpresa all’ex villaggio olimpico per verificare le condizioni delle palazzine ad un mese dallo sgombero.
Dopo sei anni di occupazione, una delle più grandi d’Europa come l’ha definita Appendino, i residenti di Borgo Filadelfia stanno pian piano riprendendo possesso di quest’area del loro quartiere.

Il progetto di riqualificazione

Dalle prime indiscrezioni sul progetto di riqualificazione, si evince che si procederà con l’eliminazione delle barriere di cemento che separano la carreggiata dagli ingressi alle palazzine.
I cantieri partiranno in autunno, ma la fine dei lavori è prevista per il 2021.

La pista ciclabile

Inoltre, si pensa alla realizzazione di una pista ciclabile in corrispondenza degli stabili che si affacciano su via Giordano Bruno.
Gli interventi principali riguarderanno la riqualificazione delle palazzine e del quartiere.
Infatti, nelle quattro palazzine che erano occupate, più le altre tre, si ricaveranno circa 450 alloggi da destinare al social housing, studentati e alloggi temporanei.
Dunque, l’ex villaggio olimpico si appresta a vivere una nuova vita, lontano dalle occupazioni e dalle polemiche.
Correlato:  Pozzo Strada, la giunta da l'ok per la demolizione del fabbricato che occupa l'area su cui sorgerà il futuro supermercato in via Monte Ortigara