Home Articoli HP Il Piemonte sarà protagonista in tv: la cultura punta a sfondare quota...

Il Piemonte sarà protagonista in tv: la cultura punta a sfondare quota 10% del Pil regionale

Il Piemonte sarà protagonista in tv: la cultura punta a sfondare quota 10% del Pil regionale
Il Piemonte sarà protagonista in tv: la cultura punta a sfondare quota 10% del Pil regionale
Tempo di lettura: 1 minuto

Cultura, il Piemonte sarà protagonista in tv: si punta a sfondare quota 10% del Pil della Regione attraverso più film, fiction e musei più dinamici

Il Piemonte sarà protagonista in tv sull’esempio della Sicilia del maestro Andrea Camilleri per promuovere il turismo e la cultura della regione.

"<yoastmark

Questo è l’obiettivo di Palazzo Lascaris nella figura di Vittoria Poggio, l’assessora regionale al Turismo, al Commercio e alla Cultura.
In un intervista rilasciata al quotidiano La Stampal’assessora Poggio ha spiegato di essere al lavoro per la realizzazione di un piano strategico che dovrebbe essere pronto entro 6 mesi.
L’obiettivo di Poggio è quello di portare in Piemonte un format sulla falsa riga della fortunata serie del Commissario Montalbano che ha dato lustro alla Sicilia, in particolar modo alla provincia di Ragusa
 
Quindi, il piano partirà puntando sempre di più sul mercato di film e fiction e cercando di valorizzare i tanti personaggi del nostro territorio che si sono distinti in vari ambiti, dalla politica allo sport, dalla letteratura alla storia. 
 
Basta pensare a CavourLeviCoppiAlfieriPavese e tanti altri.
Non solo film e fiction, ma anche musei più dinamici che dovranno essere in grado di ospitare spettacoli o intere stagioni teatrali.
 
Inoltre, secondo l’assessora Poggio la cultura può avvicinarsi al grande pubblico attraverso una comunicazione più accattivante anche sui social network a cui dovranno lavorare le Agenzie turistiche locali.
L’obiettivo della Regione è far crescere il settore del turismo che, ad oggi rappresenta il 7,4% del Pil del Piemonte, portandolo a sfondare la quota del 10%.
Per realizzare ciò, Palazzo Lascaris è già al lavoro per un piano che dovrà stimolare la nascita di nuove imprese nel settore dell’accoglienza alberghiera e della ristorazione.
Dunque, i settori della cultura e del turismo stanno molto a cuore al nuovo governo della Regione che lavorerà per farli crescere e diventare due ambiti importanti del nostro territorio.
(Foto di Andrea Cherchi)
Correlato:  Museo della Resistenza, lanciata una sottoscrizione per il salvataggio