Home Articoli HP In arrivo a Torino le reliquie di Santa Bernadette Soubirous, la ragazza...

In arrivo a Torino le reliquie di Santa Bernadette Soubirous, la ragazza veggente di Lourdes

Tempo di lettura: 2 minuti

Arrivano a Torino le reliquie di Santa Bernadette Soubirous, la ragazza veggente che riferì di aver assistito alle apparizioni della Madonna nella grotta di Lourdes

Stanno per arrivare a Torino le reliquie di Santa Bernadette Soubirous.
Le reliquie verranno esposte in Italia in occasione del 175° della nascita e il 140° della morte della giovane santa, che diventò suora, si ritirò in convento e morì a soli 35 anni a Nevers.
Bernadette venne beatificata nel 1925 e canonizzata l’8 dicembre 1933 da Papa Pio XI.
Le reliquie sono arrivate in Italia lo scorso 24 aprile, alle ore 11.15 all’aeroporto di Orio al Serio, in provincia di Bergamo, su un volo partito da Lourdes. Dopodiché  sono state trasferite via terra alla Diocesi di Alessandria, da dove inizierà il pellegrinaggio italiano.
Dopo la cerimonia di accoglienza sul piazzale dello scalo di Bergamo, le reliquie, scortate dalle forze dell’ordine, sono arrivate ad Alessandria, dove sono state esposte dal 25 al 30 aprile.
Le reliquie saranno accompagnate dal cappellaio italiano di Lourdes, padre Nicola Ventriglia.
In totale sono 34 le Diocesi che hanno aderito alla proposta del Santuario di Lourdes e che ospiteranno le reliquie della giovane Santa.
Nello specifico, le reliquie sono state ospitate in Piemonte anche dalla Diocesi di Vercelli dall’8 all’11 maggio.
Poi verranno accolte dalla Diocesi di Torino dal 24 al 27 luglio e dalla Diocesi di Asti dal 27 al 30 luglio.

Le apparizioni

Insomma, le reliquie di Marie – Bernarde Soubirous, detta Bernadette, è la ragazzina di 14 anni che riferì di aver assistito, per la prima volta l’11 febbraio 1858, alle apparizioni di una signora vestita di bianco, la Madonna, all’interno di una grotta del suo Paese natale Lourdes.
Le apparizioni, in tutto 18, proseguirono fino a 16 luglio 1858.
Queste apparizioni hanno reso Lourdes uno dei principali luoghi di pellegrinaggio per chi professa la fede cattolica.
Dunque, da mercoledì 24 luglio le reliquie saranno accolte presso la parrocchia della Gran Madre di Dio in piazza della Gran Madre.
Nello specifico, le reliquie, provenienti da Savona, giungeranno a Torino alle ore 16.00 di mercoledì 24 luglio e saranno esposte alla venerazione dei fedeli fino a sabato 27 luglio.
La Chiesa sarà ad accesso libero, senza prenotazione.

Il programma dei quattro giorni

Mercoledì 24 luglio
16.00: Rosario;
18.30: Messa presieduta dal vicario generale Valter Danna;
19.30: Messa presieduta da Don Fini;
21.00: Rosario.
Da giovedì a sabato la chiesa aprirà alle ore 6.00, poi vi saranno le messe delle 7.00 e delle 8.00.
Giovedì 25 luglio
7.00: Messa presieduta da don Massimiliano Canta;
8.00: Messa presieduta dal vescovo ausiliare emerito Guido Fiandino;
12.00: Preghiera con don Luca RamelloPastorale Giovani;
16.00: Rosario;
18.30: Messa presieduta dal cardinale Severino Poletto, arcivescovo emerito;
19.30: Messa presieduta da don Sebastiano Olivero;
21.00: Processione Aux Flambeaux guidata dal vescovo emerito di Aosta Giuseppe Anfossi.
Venerdì 26 luglio
7.00: Messa presieduta da don Giovanni Daima;
8.00: Messa presieduta dal camilliano Valter Dall’Osto;
12.00: Preghiera con assistenti religiosi;
16.00: Rosario;
18.30: Messa presieduta dal vescovo di Alba Marco Brunetti;
19.30: Messa presieduta da Pier Giorgio Micchiardivescovo emerito di Acqui Terme;
21.00: Processione guidata dal vescovo di Alba Marco Brunetti.
Sabato 27 luglio
7.00: Messa presieduta da don Sabino Frigato;
8.00: Messa presieduta da don Carmine Aricepadre generale del Cottolengo;
10.00: Rosario;
12.00: Messa presieduta dall’arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia.
Correlato:  Torino, nuovi avvistamenti del fantasma di Cavour: raccolte alcune testimonianze