Home Articoli HP Inaugurato a Torino il Parco Mennea: alberi da frutto, giochi, aree sportive...

Inaugurato a Torino il Parco Mennea: alberi da frutto, giochi, aree sportive e molto altro

Inaugurato a Torino il Parco Mennea: alberi da frutto, giochi, aree sportive e molto altro
Inaugurato a Torino il Parco Mennea: alberi da frutto, giochi, aree sportive e molto altro
Tempo di lettura: 1 minuto

Inaugurato a Torino il Parco Mennea: alberi da frutto, giochi, aree sportive e molto altro al posto dell’ex area industriale Mater Ferro

È stato inaugurato ieri, venerdì 5 luglio, a Torino il Parco Mennea.
Inaugurato a Torino il Parco Mennea: alberi da frutto, giochi, aree sportive e molto altro
Inaugurato a Torino il Parco Mennea: alberi da frutto, giochi, aree sportive e molto altro
La nuova area verde occupa una superficie di 35mila metri quadrati.
Ospita 300 alberi, di cui 80 da frutto, un orto collettivo, una vigna, giochi e  attrezzature sportive, come il campo polivalente basket- calcetto, canestri da allenamento, un skatepark, tavoli da ping pong e una pista di atletica da 100 metri.
Lo spazio verde è stato intitolato al campione d’atletica leggera Pietro Mennea, il velocista pugliese soprannominato la Freccia del Sud, morto nel 2013 all’età di 60 anni.
Il parco ha preso il posto dei capannoni dell’ex area industriale Mater Ferro, in piazza Marmolada.
Al taglio del nastro era presente anche Chiara Appendino. 
La Sindaca ha spiegato che questo intervento ha come obiettivo la restituzione degli spazi alla comunità.
Per l’occasione Manuela Olivieri, moglie di Pietro Mennea, ha inviato un messaggio di ringraziamento alla prima cittadina di Torino.
Poche settimane fa è stato dato il via libera dal Comune anche per l’intitolazione dei giardini pubblici di piazza Galimberti a Valentino Mazzola, il capitano del Grande Torino.
Dunque, da oggi, torinesi grandi e piccini, potranno usufruire di questo nuovo parco dedicato a uno dei più grandi personaggi dello sport italiano.
Correlato:  Ornavasso, la città piemontese della grotta di Babbo Natale