Home Articoli HP Rivoluzione del trasporto pubblico a Torino entro il 2020: servirà 7,5 milioni...

Rivoluzione del trasporto pubblico a Torino entro il 2020: servirà 7,5 milioni di passeggeri in più

Tempo di lettura: 1 minuto

Rivoluzione del trasporto pubblico a Torino: il servizio potrà soddisfare 7 milioni e mezzo di passeggeri in più all’anno

La rivoluzione del trasporto pubblico a Torino verrà completata entro la fine del 2020.
Questo è il frutto del lavoro del Comune di Torino e dell’azienda del trasporto pubblico locale di corso Turati, presentato oggi dall’assessora ai Trasporti Maria Lapietra.
Il nuovo servizio che verrà offerto sarà capace di servire ben 7 milioni e mezzo di passeggeri in più all’anno, segnando un +4% sui 187 milioni totali.
La rivoluzione verrà portata avanti a piccoli passi.
Il primo step sarà realizzata già a partire da questa estate e prevede interventi di “velocizzazione” dei tram 3,4,9,10,13,15 e 16.
Nel dettaglio, tutte le linee sopra citate, saranno interessate dall’attivazione della priorità semaforica.
Inoltre, si procederà con la soppressione del 5% delle 3.500 fermate totali perché inutilizzate o perché non accessibili ai disabili.
Dopo l’estate, a partire dal mese di settembre, ci saranno una serie di modifiche sulle linee bus di forza 2,5,18,55,56,62 e 68 a cui se ne aggiungerà anche un’altra che opererà il percorso della futura meteo 2.
Per quanto riguarda le variazioni della linea 18, nello specifico, ci saranno degli interventi sulle corsie riservate.
Nel frattempo, a luglio, arriveranno i 74 nuovi bus a gasolio, che andranno a sostituire i mezzi più vecchi, a cui se ne aggiungeranno altri 40 a metano entro fine anno.
In più, a breve, si concluderà la gara per i primi nuovi 30 tram.
L’obiettivo di Gtt, come ha spiegato l’amministratore delegato dell’azienda, è quello di avere in futuro un parco mezzi sempre più green, puntando su bus a metano o elettrici.
Dunque, grazie a questa “rivoluzione” dei trasporti cittadini, gli utenti potranno contare su una maggiore efficacia del servizio.
Correlato:  Caselle, Blue Air incrementa la sua offerta con il volo Torino-Parigi