Home Articoli HP Nasce a Torino ToHandbike, il primo servizio in Europa di bike sharing...

Nasce a Torino ToHandbike, il primo servizio in Europa di bike sharing per disabili

Tempo di lettura: 1 minuto

Nasce a Torino ToHandbike, il primo servizio in Italia e in Europa di bike sharing dedicato agli utenti con disabilità

È stato presentato ieri, giovedì 23 maggio, a Torino ToHandbike, il primo servizio di bike sharing dedicato agli utenti con disabilità.
Il progetto, avviato nel 2015, è sviluppato da ToBike e Città di Torino con l’Associazione Italiana Paralisi Spastica e il contributo di Compagnia di Sanpaolo, è stato lanciato ufficialmente sulla nuova pista ciclabile di via Nizza.
Hanno partecipato alla presentazione anche la Sindaca Chiara Appendino e l’assessora alla Viabilità Maria Lapietra.
Per il momento la sperimentazione prevede nove particolari biciclette che possiamo definire “a pedalata manuale”, di cui sei sono Handbike, mentre le restanti tre sono Easybike, a cui è possibile attaccare la carrozzina.
Tutte le biciclette sono dotate di tre ruote e di un meccanismo speciale per pedalare con le mani.
I mezzi verranno messi a disposizione di tutti i cittadini regolarmente iscritti al bike sharing.
Per poter usufruire delle Handbike, basterà prenotare gratuitamente il proprio mezzo online per un periodo di tre giorni consecutivi e verrà recapitato direttamente al domicilio del richiedente.
Le biciclette potranno essere utilizzate gratuitamente per i primi tre giorni di noleggio, ma chi ha bisogno di averle a disposizione per più di tre giorni, c’è la possibilità di prorogare il noleggio a un costo di 3 euro al giorno.
Dunque, il capoluogo piemontese sarà il primo a sperimentare questo servizio che ha l’obiettivo di permettere, anche alle persone con disabilità, di usufruire del servizio del bike sharing.
(Foto tratta da Access&Motion)
Correlato:  La tecnologia invade i musei: le Residenze Sabaude visitabili in 3D