Home Articoli HP Invasione di supermercati a Torino Nord: dopo Coop e Lidl, ne sono...

Invasione di supermercati a Torino Nord: dopo Coop e Lidl, ne sono in arrivo altri

Tempo di lettura: 1 minuto

Invasione di supermercati a Torino: negli ultimi tre mesi ne sono stati aperti due, ma ne sono in arrivo altri

È una vera e propria invasione di supermercati a Torino Nord.
Negli ultimi tre mesi ne sono stati aperti due, la Coop di via Botticelli il discount Lidl di via Bologna, ma si parla già di tre aree pronte ad ospitare altrettanti centri.
Si vocifera già delle possibile apertura di un nuovo discount a marchio MD o LD Market, che dovrebbe prendere il posto del Circolo degli Alpini di piazza Bottesini, nel cuore di Barriera di Milano.
Da una parte questi supermercati rappresentano la base di piccoli e grandi interventi di riqualificazione di aree abbandonate e offrono nuovi posti di lavoro , ma dall’altro lato della medaglia penalizzano, e non poco, i piccoli commercianti dei quartieri periferici.
Tra le vie più colpire dall’apertura selvaggia di supermarket c’è, senza ombra di dubbio, via Chiesa della Salute.
Qui, soltanto negli ultimi mesi, i cantieri e i supermercati hanno costretto cinque commercianti ad abbassare le saracinesche.
La protesta dei negozianti va proprio contro il Comune, accusato di voler fare cassa per risanare il bilancio attraverso la legge 106, procedura che contempla premi di volumetria e procedure urbanistiche semplificate.
Non solo i negoziati sono colpiti da questo fenomeno, ma anche gli ambulanti e i mercatari, i quali vedono i mercati svuotarsi progressivamente di clienti.
Uno dei mercati rionali che più soffre l’apertura dei nuovi centri è il mercato di di piazza Foroni, dove nelle ultime settimane i vigili urbani hanno consegnato 80 notifiche di ritiro della licenza agli ambulanti in difficoltà che non riescono a pagare le spese.
Anche i residenti delle zona sono preoccupati per le continue aperture di supermercati e discount che, secondo i cittadini, porteranno a un futuro di desertificazione e degrado.
Dunque, continuano le proteste e i malumori sulle nuove aperture di supermercati e discount, che rappresentano una risorsa, ma che stanno diventando un problema.
(Foto tratta da BsNews.it)
Correlato:  Apre il primo superstore di Nova Coop a Torino: altre aperture previste prossimamente