Articoli HPTerritorio

Torino, Palazzo Turinetti rinasce con la Galleria d’Italia il 17 maggio

1495
Tempo di lettura: < 1 minuto

A Torino il mese di maggio sarà un mese importante, oltre a Eurovision, Salone del Libro e Festival dell’Economia, il 17 maggio vedrà come protagonista Palazzo Turinetti con l’apertura della Galleria d’Italia di Intesa San Paolo.

Dopo circa due anni e mezzo dall’annuncio del progetto, finalmente aprirà le porte al pubblico la Galleria d’Italia, con ben 5 piani dedicati alla fotografia e al Barocco piemontese.

Si tratta di dieci mila metri quadrati di percorso espositivo, all’interno dello storico Palazzo Turinetti (sede legale del gruppo Intesa Sanpaolo).

L’esposizione prevede un grandissimo numero di scatti che raccontano l’Italia dagli anni Trenta agli anni Novanta e del Ciclo pittorico dell’antico Oratorio della Compagnia di San Paolo, oggi distrutto.

All’interno si potranno ammirare entrambi: il primo attraverso una vetrata, al terzo piano sotterraneo, il secondo al piano nobile, nelle sale che affacciano direttamente su Piazza San Carlo.

A maggio verrà aperta la Galleria d’Italia a Torino: i dettagli

Gli operai che hanno reso possibile tutto ciò sono 150: hanno lavorato senza sosta, anche nei giorni del lockdown, fino a 10 metri sottoterra. Solo così è stata resa possibile la trasformazione del Palazzo nella Galleria d’Italia. Una volta aperta la Galleria conta di avere circa 30 addetti, mentre i visitatori attesi in un anno sono oltre i 170 mila.

Le mostre in debutto attualmente sono:

  • “La fragile meraviglia. Un viaggio nella natura che cambia” di Paolo Pellegrin. Un reportage fotografico d’autore dedicato al tema del cambiamento climatico
  • “Dalla guerra alla lunga 1945-1969”, una selezione di immagini storiche dell’Archivio di Intesa San Paolo, a cura di Giovanna Calvenzi e Aldo Grasso, in cui si documenta il miracolo economico fino allo sbarco dell’uomo sulla luna.

Si entra da Piazza San Carlo e si viene subito accolti a un grande e scenografico scalone, che al posto di salire porta i suoi visitatori nel ventre del Palazzo.

Con il nuovo museo di Palazzo Turinetti entro il 2025 gli spazi espositivi raddoppieranno, passando così da 14.200 metri quadri a 30 mila, con un totale di oltre 35 mila opere d’arte di proprietà.

1495

Related Articles

1495
Back to top button
Close
Close