Articoli HPEventi

Torino, riapre al pubblico il Parlamento Subalpino per l’Unità d’Italia

815
Tempo di lettura: < 1 minuto

A Torino in occasione della Giornata dell’Unità d’Italia, della bandiera tricolore, dell’inno e della Costituzione, il Parlamento Subalpino riapre al pubblico dopo due anni.

L’apertura avverrà nelle giornate dal 17 al 20 marzo.

A Palazzo Carignano ha sede la Camera dei deputati del Piemonte ed è proprio qui che si accolse l’attività legislativa del regno sardo tra l’8 maggio 1848 e il 28 dicembre 1860. Finalmente si dona di nuovo al pubblico la possibilità di entrare nel cuore della storia d’Italia, in piccoli gruppi e accompagnati da una guida.

Si tratta di un’esperienza suggestiva per i visitatori, con la possibilità di rivedere luoghi che videro protagonisti della storia di Torino come Cavour, Garibaldi e Gioberti. Un’apertura che avveniva spesso in era pre Covid.

Il Parlamento Subalpino di Torino riapre al pubblico: i dettagli

Per il 17 marzo, primo giorno di apertura sono previsti eventi:

  • Alle 16:30 il coro e l’orchestra del Liceo Musicale Cavour di Torino (collettivo di 70 elementi) eseguiranno la versione integrale de Il Canto degli Italiani.

Inoltre, a partire dal 17 marzo fino alla metà di aprile sarà esposta nel cortile del Museo del Risorgimento un’edizione speciale di TOH, il toret artistico ideato da Nicola Russo.

La Camera subalpina fu riconosciuta monumento nazionale dal 1898.

Dopo gli importanti interventi di restauro (due in totale, uno nel 1988 e un altro nel 2011) è stata resa accessibile dal 2017 al 2019, solo in occasione della Festa dell’Unità Nazionale.

Ora, dopo anni di stop, il Parlamento Subalpino torna ad ospitare i visitatori.

Come accedere?

La prenotazione è obbligatoria e si può procedere tramite il numero: 011.5621147

815

Related Articles

815
Back to top button
Close
Close