Articoli HPLavoro

Apre un nuovo centro Amazon in Piemonte: in arrivo oltre mille assunzioni

6298
Tempo di lettura: < 1 minuto

Sarà aperto un nuovo centro Amazon in Piemonte: presto 1000 nuove assunzioni a Novara

Sta per essere aperto un nuovo centro Amazon in Piemonte.

Il colosso statunitense dell’e-commerce ha deciso di investire nuovamente nella nostra regione, dando vita a un altro magazzino dalle dimensioni enormi.

In provincia di Novara, precisamente ad Agognate, l’azienda realizzerà un deposito piuttosto imponente, che impegnerà il gruppo di Jeff Bezos in un investimento di 230 milioni di euro.

Un complesso di questa portata necessiterà di numerose assunzioni. Per la precisione, l’azienda si attiverà per reperire nuove risorse e inserirà nel suo organico 1100 nuovi dipendenti.

Il brand americano dovrà anche attivarsi per trovare personale per la sua futura nuova apertura sul territorio nazionale: quella di Modena, che andrà ad estendere la rete dei magazzini in tutta Italia. 

Le manovre di Amazon in Piemonte

Nei suoi poli logistici dislocati su tutto il territorio nazionale, Amazon intende dovrà andare a puntellare l’organico già operativo. Nei prossimi mesi si investirà molto sulla ricerca di altri lavoratori, da inserire a diversi livelli e in vari settori.

I nuovi assunti dovranno essere inquadrati, entro tre anni, con un contratto a tempo indeterminato. Oltre alle due nuove aperture, potranno essere inseriti nei depositi di Torrazza Piemonte, Castel San Giovanni (provincia di Piacenza), PassoCorese (provincia Rieti) e Vercelli. I centri di distribuzione saranno quelli maggiormente interessati dalle campagne di assunzione, ma presto occorrerà nuovo personale anche presso il centro di smistamento di Casirate d’Adda (Bergamo), il customer service di Cagliari e nel centro direzionale di Milano.

Senza contare che, a breve, anche Grugliasco vedrà sorgere un nuovo centro Amazon. Qui l’azienda americana ha già annunciato da mesi la costruzione di un grande polo che riuscirà a svolgere diverse funzioni, per il quale servirà, anche in questo caso, un migliaio di addetti.

Insomma, Amazon si appresta a proseguire il suo processo di espansione nel nostro Paese, dando particolare precedenza a Torino e al Piemonte, per la loro posizione strategica. Una buonissima opportunità per chi è in cerc di un impiego e intende lavorare nella logistica, vista la solidità del colosso a stelle e strisce e le condizioni contrattuali proposte.

6298

Related Articles

6298
Back to top button
Close
Close