Articoli HPUrbanistica

Falchera Parco Laghetti, terminati i lavori dopo 5 anni

500
Tempo di lettura: 2 minuti

A settembre sarà ultimato l’impianto di illuminazione del polmone verde a nord della città

Falchera Parco Laghetti stop ai cantieri dopo 5 anni.

In una Torino invasa dai cartelli per lavori in corso, qualcosa giunge al termine. Completati finalmente i laghetti di Falchera, polmone verde di 430 mila metri quadri a nord della città.

L’intervento per il recupero ambientale dell’area è costato 3 milioni e 86 mila euro. I lavori hanno preso piede nel lontano 2015 con la bonifica dai rifiuti ela rimozione degli orti abusivi.

Durante la prima fase di riqualificazione, sono stati assegnati 122 nuovi orti individuali da circa 100 metri quadrati ciascuno. Gli appezzamenti sono stati recintati con una rete metallica plastificata e dotati di un impianto di irrigazione con tubazioni realizzate in polietilene. In più, un casotto in muratura per il deposito degli attrezzi ed altri due associativi di circa 3.500 metri quadrati.

Nella zona degli orti sono stati ralizzati anche due fabbricati in legno con vani, servizi igienici e tettoie. Da qui si dirama una rete di stradine che permette la viabilità all’interno del parco. L’area intorno ai laghetti è stata rimodulata per contenere le pendenze ed il terreno è stato sistemato, con tanto di semina nel prato per la realizzazione del parco estensivo agricolo.

Tra i due laghi collegati da una sottile striscia di terra è stata allestita una passerella di 12 metri in acciaio Corten con pavimentazione in legno.

laghi falchera
Falchera parco laghetti, terminati i lavori dopo 5 anni

Falchera Parco Laghetti, l’intervento dei cittadini per la pulizia del grande spazio

Anche i cittadini sono entrati a far parte del progetto per la rinascita del Parco Laghetti Falchera. Un folto gruppo ha contribuito alla pulizia di tutta l’area da cartacce e rifiuti. Un lavoro importante che contribuisce alla riqualificazione di un patrimonio che appartiene all’intera città.

Il parco è stato attrezzato con panchine, tavoli e fontanelle. Di fronte a via degli Ulivi sono stati sistemati l’area giochi, i campi da calcetto e pallacanestro, uno skate park e un’area cani. Parallelamente alla via si sviluppa anche una pista ciclabile. C’è anche una struttura polivalente per la ristorazione.

A settembre sarà completato l’impianto di illuminazione e allora finalmente il polmone verde sarà pronto a far respirare la città.

Ilaria Di Pinto

500

Related Articles

500
Back to top button
Close
Close