Articoli HPUrbanistica

Torino, restyling a San Salvario: via 150 posti auto per fare spazio a ciclabili e pedonali

4099
Tempo di lettura: 2 minuti

Si chiama “Torino Mobility Lab” il nuovo progetto che entro il 31 dicembre 2023 rivoluzionerà diversi quartieri di Torino, primo tra tutti Sansalvario

San Salvario si prepara all’imminente restyling. A settembre 2020, infatti, partiranno i lavori che interesseranno gran parte quartiere multietnico di Torino.

Piste ciclabili, aree pedonali, scuole car-free, zone 20 e zone 30: un ritocchino della viabilità che la faccia diventare più conforme all’idea di slow mobility avanzata dall’Amministrazione.

Il progetto porta il nome di Torino Mobility Lab e prevede il rifacimento delle strade del quartiere per renderle più sicure e più adatte alla mobilità sostenibile. Tre anni e mezzo di cantieri per vederlo realizzato.

Si inizierà con il proseguimento della pista ciclabile di via Nizza (manca il tratto tra piazza Carducci e via Biglieri).

Via Nizza Torino
Torino, restyling a San Salvario: via 150 posti auto per fare spazio a ciclabili e pedonali

Poi si penserà alla messa in sicurezza delle aree dove sorgono istituti scolastici: l’idea è quella di creare delle vere e proprie aree pedonali circondate dal verde per consentire un accesso protetto a bambini e ragazzi.

Comprese nell’iniziativa ci sarebbero la Manzoni di corso Marconi, la Bay di via Principe Tommaso, l’Alfieri di corso Dante, il Regina Margherita, il Giulio e poi la Pellico di via Madama Cristina.

A proposito di via Madama Cristina, in questo tratto di strada si vogliono creare delle isole pedonali in corrispondenza delle fermate dei mezzi pubblici. Una trance di carreggiata verrebbe in questo modo sottratta alle auto per donarla ai pedoni che potrebbero così utilizzare i mezzi pubblici in sicurezza.

Nuove aree pedonali sono invece previste in via Oddino Morgari tra la Chiesa del Sacro Cuore e il giardino di piazza Donatello. Ma anche per le zone laterali di corso Raffaello prese d’assalto dalle auto e per un tratto di corso Marconi.

Largo invece al bike sharing: sono in arrivo 600 nuove ToBike in questa zona.

Via Oddino Morgari Torino
Torino, restyling a San Salvario: via 150 posti auto per fare spazio a ciclabili e pedonali

Restyling di San Salvario: pagano le auto

Il Restyling previsto per San Salvario offre un’immagine bucolica del quartiere, ma a che prezzo? Ovviamente i primi a perderci saranno gli automobilisti.

Per fare spazio alle piste ciclabili, alle aree pedonali e alle zone 20 e 30 bisogna sacrificare ben 150 parcheggi. Di questi, la metà potrebbero essere recuperati in corso Massimo d’Azeglio, gli altri non si sa.

A porsi il problema è la stessa Circoscrizione 8 che teme per le reazioni dei residenti e dei cittadini che si recano in zona per la movida.

Il progetto di rivoluzione della viabilità donerà certo più respiro alla città di Torino, ma è bene tenere da parte delle alternative per la cittadinanza.

Tag
4099

Related Articles

4099
Back to top button
Close
Close