ArteArticoli HP

La Reggia di Venaria: boom di visitatori nel week end

968
Tempo di lettura: < 1 minuto

La Reggia di Venaria finalmente riaperta al pubblico che ha risposto prontamente al richiamo del museo.

Il lungo periodo di lockdown obbligatorio a seguito dell’emergenza sanitari aveva messo in stand-by tutte le mostre di Torino.

Per fortuna i musei hanno riaperto e, seppur con le dovute precauzioni, tornano ad essere il punto di riferimento culturale della città.

Attualmente sono diverse le programmazioni visitabili nei nostri musei. Qui gli appuntamenti da non perdere.

Mostra “Sfida al Barocco”

Tra i vari appuntamenti da menzionare la mostra alla Reggia di Venaria Sfida al Barocco – Roma Torino Parigi 1680 – 1750.

L’esposizione rappresenta uno straordinario percorso artistico verso la modernità. È un percorso esplorativo delle nuove forme e dei nuovi linguaggi di comunicazione nati tra il 1680 e il 1750.

Sfida al Barocco Venaria
La Reggia di Venaria: boom di visitatori nel week end.

Questa mostra alla Reggia di Venaria vanta la partecipazione del Museo del Louvre e la collaborazione di grandi musei di Roma, Torino e Parigi.

Una esposizione eccezionale che piace tantissimo. Infatti durante lo scorso week end, la Reggia ha registrato 1560 ingressi tra mostra e giardini. Mentre, solo la mostra da poco inaugurata, ne ha registrati quasi mille.

Un numero eccezionale se si pensa al post covid ma anche alle condizioni climatiche poco sfavorevoli.

Infatti le piogge incessanti proprio nella giornata di domenica ha portato un lieve calo degli ingressi ai giardini.

Ma i numeri sono comunque incoraggianti e dimostrano come si possa lo stesso usufruire degli spazi espositivi nonostante le nuove regole.

Difatti l’accesso è consentito sempre previa prenotazione, inoltre la Reggia di Venaria ha pensato anche a diversi eventi per la stagione estiva.

La maggior parte dei visitatori arrivavano da zone circostanti. Questo a conferma che, in questa fase, il turismo di prossimità va per la maggiore.

I segnali quindi sono positivi e fanno ben sperare in miglioramento del trend per la imminente bella stagione.

968

Related Articles

968
Back to top button
Close
Close