Articoli HPTerritorio

In Piemonte mascherine obbligatorie per il ponte del 2 giugno: obbligo valido da domani

3198
Tempo di lettura: < 1 minuto

In Piemonte mascherine obbligatorie per tutti i cittadini, anche all’aperto e in qualsiasi luogo in cui si può essere a contatto con altre persone.

Per poter evitare in maniera efficace che il Coronavirus torni a diffondersi in maniera rapida, dal 29 maggio fino al 2 giugno, in vista del ponte per la Festa della Repubblica, la Regione ha introdotto nuove disposizioni.

L’utilizzo dei dispositivi di protezione è stato reso necessario e obbligatorio dal Presidente, Alberto Cirio. Con l’ordinanza firmata in queste ore, è stato imposto il vincolo di indossare le mascherine in caso di spostamenti in qualsiasi occasione. Anche mentre ci si trova all’aria aperta. Sono esentati da questa restrizione solo coloro che svolgono attività fisica.

Mascherine obbligatorie in Piemonte: il motivo della decisione

Il motivo principale della decisione è chiaro: mettere al centro la tutela della salute dei cittadini.

Come si può notare dai servizi televisivi e sui social network, in questi giorni pare che molti cittadini percepiscano la Fase 2 come un “liberi tutti”. Una concezione sbagliata, che ha incentivato molti piemontesi a muoversi senza utilizzare alcun tipo di protezione. Basti pensare agli assembramenti in piazza Vittorio Veneto al passaggio delle Frecce Tricolori.

Nonostante ci siano molti cittadini che rispettano le regole e si procurano una mascherina per i propri movimenti, i rischi sono ancora parecchi. Bisogna tenere presente che, dall’altro lato,  ci sono molti altri piemontesi che non danno il giusto peso alla gravità della situazione e non considerano l’importanza di queste protezioni. Si rischia così di rendere vani gli sforzi degli altri, in quanto si creano nuovi pericoli per la diffusione dei contagi.

Le curve dei contagi e dei morti hanno avuto delle flessioni molto importanti. Nel bollettino del 27 maggio, la Regione ha fatto sapere che, per la prima volta dall’inizio dell’emergenza, non si è verificato neanche un decesso durante la giornata. A questo si aggiunge la contrazione dei contagiati, l’ennesima in queste settimane.

Insomma, occorre fare ancora qualche sforzo per rendere sempre meno pericoloso il virus e ridimensionare ulteriormente i contagi. Le misure di questo ponte vanno in questa direzione.

Tag
3198

Related Articles

3198
Back to top button
Close
Close