Articoli HPIn Rilievo

Dal 3 giugno spostamenti solo tra Regioni con lo stesso livello di rischio

2999
Tempo di lettura: 2 minuti

Da giugno ci si potrà spostare solo tra regioni con lo stesso indice di contagio? Probabile, ma la conferma arriverà solo il 29 maggio

Dal 3 giugno spostamenti solo tra Regioni con lo stesso livello di rischio. Questa la proposta che arriva dal governo, rimbalzata più e più volte dalle Regioni.

Stando alle disposizioni dell’ultimo decreto, fino al 2 giugno ci si può spostare liberamente all’interno della propria regione, ma rimane l’autocertificazione per varcare il confine regionale. In altre parole si può andare in un’altra regione solo per motivi di necessità, lavoro o salute.

Ma dal 3 giugno le cose dovrebbero cambiare. O forse non del tutto.

Secondo alcune indiscrezioni provenienti dal Corriere della Sera, gli spostamenti si potranno fare solamente tra regioni con lo stesso livello di rischio contagio.

Una mossa volta a non aumentare nuovamente la probabilità di contagio tra le zone che si sono liberate (o che si stanno liberando) dalla morsa del Covid-19.

Di qui il dibattito sull’apertura delle frontiere solo tra regioni “allo stesso livello”.

Ma come si misura il livello di rischio?

Il livello di rischio parte da un indice: Rt, cioè il tasso di contagiosità dopo l’applicazione delle misure prese per contenere la diffusione del virus. In pratica è l’indicatore che ha sostituito l’R0 di cui tutti parlavano, cioè la misura della trasmissibilità del virus nella sua fase iniziale.

Ora invece si valuta il contesto e l’applicazione delle nuove norme. Per di più è fondamentale rapportare questo indice con il numero di tamponi effettuati e i posti occupati nei reparti e in terapia intensiva.

Tutte queste informazioni nel complesso permettono di stabilire il livello di rischio: basso, moderato o alto. Come un semaforo a tre colori.

Ecco che dal 3 giugno, probabilmente, gli spostamenti si faranno solo tra regioni con lo stesso livello (basso con basso, moderato con moderato). Mentre le aree ad alto rischio non verrebbero proprio aperte.

Per esempio – se i report rimangono invariati – dalla Lombardia (a rischio moderato) si potrà andare solo in Molise o in Umbria (con lo stesso livello).

Report ISS
Dal 3 giugno spostamenti solo tra Regioni con lo stesso livello di rischio – Report ISS

In ogni caso, lo schema potrebbe cambiare da una settimana all’altra in base ai report che le Regioni mandano a Roma.

Ma i governatori non sono convinti. Ora che si vuole puntare sul turismo per riprendersi dall’affossamento del lockdown, non vogliono barriere di alcun tipo.

Bisognerà attendere il 29 maggio – quando le regioni manderanno i report al Ministero della Salute – per avere più delucidazioni in merito.

Conviene aspettare a prenotare le vacanze…


Contagi zero in Piemonte previsti per il 26 giugno, ecco le nuove proiezioni

Tag
2999

Related Articles

2999
Back to top button
Close
Close