Articoli HP

Contagi zero in Piemonte previsti per il 26 giugno, ecco le nuove proiezioni

2604
Tempo di lettura: 2 minuti

Inizialmente doveva essere il 21 maggio, ora la nuova data fornita dall’Osservatorio sulla Salute delle Regioni: verso il 26 giugno dovremmo arrivare a quota zero nuovi contagi

I contagi zero in Piemonte sono previsti per il 26 giugno 2020. Questa la nuova proiezione fornita dall’Osservatorio Nazionale sulla Salute delle Regioni Italiane, l’istituto composto da oltre 200 esperti e scienziati che si occupa di monitorare lo stato di salute delle regioni.

In un primo momento dell’emergenza (il 17 aprile, più precisamente) aveva previsto l’appiattimento della curva dei contagi in Piemonte intorno al 21 maggio (quindi tra due giorni). Ma come sappiamo bene, i nuovi positivi sono ancora troppo vicini al centinaio.

Tabella dell'Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane
Andamento regionale dei nuovi casi di contagio Covid-19 al 15 maggio 2020 – Tabella dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane

Per quanto i dati siano incoraggianti e la curva stia calando, la strada per uscire dall’emergenza si dilunga ancora di oltre un mese.

Le nuove proiezioni dell’Osservatorio Nazionale, infatti, indicano come data di zero contagi il 26 giugno.

Le proiezione dei contagi zero nelle Regioni Italiane

Sulla base dei dati messi forniti giorno per giorno dalla Protezione Civile – tra il 24 febbraio e il 15 maggio – l’ONSRI ha emesso un nuovo report riguardo allo sviluppo del contagio in Italia. Date che si discostano non di poco da quelle previste ad aprile.

Secondo tali proiezioni, i primi a salutare il Covid potrebbero essere le province autonome di Trento e Bolzano. Qui già a partire dal 21-22 maggio potrebbero esserci zero nuovi contagi. A seguire ci sarebbero Calabria, Umbria, Sardegna, Basilicata e Valle d’Aosta (tutte entro la prossima settimana).

Le altre regioni slitterebbero al mese successivo. Abruzzo, Campania, Puglia, Sicilia e Toscana entro i primi di giugno. La settimana dopo toccherebbe a Veneto e Friuli. Poi a seguire Lazio, Emilia Romagna, Umbria, Marche e Liguria.

Penultimo il Piemonte (26 giugno). Un quadro a sé invece lo meriterebbe la Lombardia, la regione più colpita d’Italia. Qui la data di zero nuovi contagi è prevista per il 13 agosto!

Tabella Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane
Data minima di assenza di nuovi casi di contagio per Regione – Tabella dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane

C’è da dire, tuttavia, che la correttezza delle proiezioni dipende da numerosi fattori. In primis, non tengono conto delle misure adottate dopo il 15 maggio e quindi di tutte le riaperture dopo lo scioglimento del lockdown.

Poi c’è da considerare il numero di tamponi effettuati (che oscilla continuamente), con quale criterio sono stati eseguiti e in quanto tempo escono i risultati. Dati che saranno in ogni caso sottostimati perché non terranno conto degli asintomatici e di tutti quelli non diagnosticati.

2604

Related Articles

2604
Back to top button
Close
Close