Articoli HP

Aumentano i casi di cronaca nera a Torino: più violenza durante la quarantena

2511
Tempo di lettura: < 1 minuto

Più violenza in città, con la quarantena aumentano i casi di cronaca nera a Torino


I casi di cronaca a Torino si sono moltiplicati in questo periodo di quarantena.

Le disposizioni a livello nazionale, che hanno disposto il divieto di muoversi senza un valido motivo ha costretto in casa numerosi cittadini.

La maggior parte di questi, ovviamente, ha preso atto controvoglia delle normative, cercando, spesso e volentieri, di aggirare le regole.


Chi invece è rimasto in casa forzatamente e già viveva una situazione difficile si è trovato a fare i conti con un peggioramento della qualità della propria vita.


Basti pensare agli innumerevoli casi di aggressioni e risse che si sono verificati nelle ultime settimane. Torino, sia in città che in provincia, si è scoperta più violenta in questo periodo di chiusura totale, in diverse modalità.


Torino e l’aumento dei casi di violenza


Tra le tante notizie che abbiamo appreso in questi giorni, ha destato particolare scalpore quella dell’uccisione di un uomo a Collegno, da parte del figlio appena adolescente.

Una vicenda che pare abbia origine dalle vicissitudini interne al nucleo familiare e alla violenza perpetrata nei confronti della madre.


Non sono mancati casi di violenza sulle donne anche in questo periodo. Ha avuto molto risalto quello della donna da poco incinta, percossa dal compagno.

La vittima è stata allontanata dalla sua casa di Cenisia per una sistemazione più sicura.


Nelle zone più difficili della città, nella periferia Nord, si sono verificati più esempi di caos di strada. Prima la guerriglia in corso Giulio Cesare, con l’intervento della polizia e gli scontri con numerosi residenti della zona.

Poi la rissa, in corso Vercelli, tra cittadini dell’est Europa ed immigrati africani, terminata con gli arresti e le cure in ospedale dei protagonisti.
Insomma, l’auspicio è che la graduale riapertura e il ritorno alla normalità possa aiutare a contenere questi casi.

Una maggiore tranquillità e i nervi più saldi dovrebbero aiutare i cittadini a contenere questi spiacevoli episodi.

2511

Related Articles

2511
Back to top button
Close
Close