Articoli HPTerritorio

Torino, tasse locali ridotte o sospese durante l’emergenza, il sì del Consiglio comunale

1048
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Consiglio comunale di Torino si è pronunciato: tasse locali ridotte o addirittura sospese per aiutare imprese e lavoratori colpiti dall’emergenza Coronavirus

Ieri, lunedì 20 aprile, il Consiglio comunale di Torino si è espresso in materia di tasse locali: molte saranno ridotte e alcune sospese per aiutare imprese e lavoratori colpiti dall’emergenza Coronavirus. Con 15 voti favorevoli contro 11 contrari e 4 astenuti si invita la giunta a lavorare su quattro punti:

1- Sospendere le tasse locali a Torino sia per le imprese che per i lavoratori, comprese quelle emesse dall’agenzia Soris.

2- Valutare le variazioni del bilancio implicando l’esonero per l’addizionale comunale Irpef per l’intero periodo di emergenza

3- Analizzare le variazioni del bilancio includendo una riduzione delle tasse locali (Tasi, Tari, Cosap, Imu, Cimp e tassa di soggiorno) per ogni giorno di emergenza fino alla ripresa delle attività

4- Entro 30 giorni rivedere le spese previste dal Bilancio Preventivo approvato per il 2020 in modo tale da:

  • far fronte alle difficoltà finanziarie del settore cooperativo e associativo e dei servizi a causa del lockdown prolungato
  • effettuare un rimborso della mancata fruizione dei servizi educativi
  • presentare una moratoria per l’entrata in vigore di Torino Centro Aperto e per le nuove regole sui dehors

Tag
1048

Related Articles

1048
Back to top button
Close
Close