Articoli HPTerritorio

La riapertura del mercato di Porta Palazzo prevista per lunedì prossimo: giovedì la decisione

4721
Tempo di lettura: < 1 minuto

Riapertura del mercato di Porta Palazzo, si riparte la prossima settimana: giovedì la decisione di Palazzo Civico

La riapertura del mercato di Porta Palazzo potrebbe essere realtà a partire dal prossimo lunedì.

La riunione tra i rappresentanti del Comune di Torino, della Regione Piemonte e del Comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza, nei giorni scorsi, si era conclusa senza una data certa per il riavvio delle attività.

Il mercato all’aperto più grande d’Europa, dopo diversi giorni di attesa, potrebbe però presto tornare operativo. La decisione è rinviata alla riunione fissata per questo giovedì, quando le autorità competenti si pronunceranno sulla possibilità o meno di riaprire.

L’obiettivo principale delle istituzioni locali è chiaramente quello di garantire con ogni mezzo la sicurezza dei torinesi, rinunciando a oltranza anche a queste attività.

Le misure per la riapertura

Nell’attesa che i numeri relativi al Coronavirus in città e in tutta la Regione migliorassero, dunque, sono passati diversi giorni. Nonostante il quadro della situazione sia rimasto piuttosto stabile, lo scenario più concreto è quello della riapertura dei banchi.

L’area mercatale di piazza della Repubblica è stata sospesa a partire dallo scorso 21 marzo, per limitare al minimo i contagi e i contatti tra potenziali malati. Un provvedimento fisiologico per una zona con una simile concentrazione di persone, visti i pericoli per la salute di tutti i cittadini.

I banchi di frutta e verdura del mercato di Borgo Dora torneranno quindi a proporre i propri prodotti. Stesso discorso per gli altri banchi di generi alimentari.

Un punto di partenza, dopo che alcuni commercianti avevano organizzato anche ferventi proteste per far sentire la loro voce.

Per la riapertura saranno necessari controlli serrati, da parte delle forze dell’ordine e di volontari. Questi ultimi controlleranno i varchi di accesso per garantire ingressi scagionati. Sarà consentito l’accesso a un numero di persone doppio rispetto ai banchi aperti, che a loro volta saranno più distanziati rispetto a quanto avveniva prima della chiusura.

Dunque, mentre dalle rilevazioni ci si aspettano miglioramenti nei dati dei contagi, delle guarigioni e dei decessi, si potrà tornare, da lunedì 27 aprile, a una situazione di quasi normalità almeno nelle aree mercatali, che gradualmente accoglieranno sempre più clienti.

Tag
4721

Related Articles

4721
Back to top button
Close
Close