Articoli HPTerritorio

In Piemonte librerie e cartolerie chiuse fino al 3 maggio: arriva il no di Cirio alla riapertura

4591
Tempo di lettura: < 1 minuto

In Piemonte librerie e cartolerie rimarranno chiuse. Cirio non segue l’apertura di Conte e lascia tutto così com’è

L’ultimo decreto del premier Conte ha prorogato la scadenza delle misure di contenimento del virus fino al 3 maggio. Ha inoltre concesso l’apertura di alcuni settori, tra cui quello delle librerie e cartolerie per andare incontro alle esigenze dei cittadini e dei ragazzi impegnati nella didattica a distanza. Riapriranno martedì 14 aprile, subito dopo le festività pasquali.

Tuttavia, tali permessi non varranno per Lombardia e Piemonte, che vogliono invece continuare con la linea del rigore.

In Piemonte librerie e cartolerie rimarranno chiuse fino al 3 maggio.

Insomma, tutto rimarrà così com’è, senza alcun tipo di allentamento, per essere coerenti con le linee finora adottate.

La decisione di Cirio incontra il favore della maggioranza di librai e cartolai torinesi che non si sentivano pronti ad aprire e si erano opposti al dpcm.

L’ordinanza della Regione Piemonte prevede comunque la vendita di articoli di cancelleria negli esercizi commerciali già aperti e nei supermercati.

Consentita anche la consegna a domicilio dei prodotti.

Tag
4591

Related Articles

4591
Back to top button
Close
Close