Articoli HPTerritorio

Controlli a Torino a Pasqua e Pasquetta: multe fino a 500 euro per i trasgressori

9667
Tempo di lettura: < 1 minuto

Più controlli a Torino a Pasqua e Pasquetta: agenti e droni in città per monitorare la situazione

Sono in programma maggiori controlli a Torino a Pasqua e Pasquetta.

Nei due giorni di festività, infatti, la Polizia Municipale, i Carabinieri, la Polizia e la Guardia di Finanza saranno dispiegati con maggiore intensità sul territorio. Una strategia studiata dall’amministrazione comunale, che intende assicurarsi che il minor numero possibile di persone violi le disposizioni.

Oltre agli agenti, Palazzo Civico si potrà avvalere dell’utilizzo di droni, che serviranno per effettuare rilevazioni più capillari. Insomma, una vera e propria guerra a tutti coloro che intenderanno andare contro le limitazioni imposte dal Governo di Roma e dalla Regione Piemonte in questi giorni.

Gli appelli di Chiara Appendino e di Emiliano Bezzon

Oltre alle limitazioni in sé, sono arrivati anche gli appelli delle più importanti cariche della città. Dei messaggi di speranza e di fiducia nei confronti dei torinesi, che hanno una grande responsabilità nel restare a casa per contenere il più possibile la diffusione del virus.

Come ha affermato Chiara Appendino, molti non potranno festeggiare la Pasqua con i parenti o prepararsi alla canonica grigliata di Pasquetta con gli amici. Si tratta di appuntamenti tanto attesi e a cui tutti sono affezionati, che però quest’anno dovranno essere necessariamente rimandati, per il bene di tutti e per il rispetto delle regole.

A sostegno di questa tesi è giunta anche la raccomandazione di Emiliano Bezzon. Il Comandante dei Vigili di Torino ha ricordato come sia controproducente uscire, in quanto si rischiano sanzioni fino a 500 euro.

Insomma, multe salate del tutto evitabili, soprattutto se la città sarà davvero controllata da cima a fondo come annunciato.

Tag
9667

Related Articles

9667
Back to top button
Close
Close