Articoli HPTerritorio

Torino, il mercato di Porta Palazzo rimane chiuso, Appendino: “è per la salute di ambulanti e clienti”

363
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica ha detto no: il mercato di Porta Palazzo rimane chiuso

A Torino, dopo le disposizioni della Sindaca per rimodulare il commercio all’aperto, pian piano stanno riaprendo tutti i mercati.

La distanza di sicurezza tra i banchi e tra cliente e ambulante, nonché i varchi di accesso e di uscita stanno funzionando. Nuove regole imposte dal Comune di Torino per poter fare la spesa in modo sicuro durante questo periodo di emergenza sanitaria.

Ma c’è ancora un nodo da sciogliere: il mercato di Porta Palazzo rimane chiuso. È la volontà del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, costituito dal prefetto Claudio Palomba, dalla Sindaca Chiara Appendino e dai vertici delle forze dell’ordine. Il progetto presentato dagli ambulanti per riorganizzare il mercato più grande della città non ha convinto.

Complice anche la proroga fino al 13 aprile delle misure di contenimento decisa dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

“Ci sono ancora aspetti da chiarire per quanto riguarda la garanzia del livello di sicurezza per gli ambulanti e per i clienti”, ha sottolineato il primo cittadino di Torino.

Si tratta di un caso complesso ma, fanno sapere da Palazzo Civico, “l’amministrazione comunale nei prossimi giorni approfondirà con le parti interessate gli aspetti per migliorare la sicurezza del mercato nell’ottica di lavorare alla sua riapertura”.

Attualmente sono aperti la Tettoia dell’Orologio ed il V padiglione, anche se con orari ridotti: dal martedì al venerdì ore 8-14 e il sabato ore 7.30-16.

Tag
363

Related Articles

363
Back to top button
Close
Close