Articoli HPTerritorio

Martini fornirà alcool per la produzione di igienizzanti per mani: il sostegno per affrontare il Coronavirus

212
Tempo di lettura: < 1 minuto

Anche Martini scende in campo per combattere il Coronavirus: in programma la produzione di litri di igienizzanti per mani

Anche Martini si attiva per fornire un aiuto concreto in questo complicato periodo dominato dal Coronavirus.

Lo storico stabilimento di Pessione (frazione del Comune di Chieri, nell’area metropolitana di Torino) si appresta a produrre litri di disinfettanti per le mani, nel tentativo di soddisfare la continua richiesta a livello mondiale di questo genere di prodotto. 

L’obiettivo è quello di destinare la maggior quantità possibile di igienizzanti per le mani alla Croce Rossa. Ma anche ai volontari e agli operatori che si stanno adoperando per fronteggiare l’emergenza e, più in generale, ai cittadini, che ne hanno costante bisogno.

La politica di intervento di Bacardi

Martini & Rossi è nota per essere multinazionale italiana attiva principalmente nella produzione e distribuzione di bevande.

Questo orgoglio torinese è entrato a far parte del gruppo Bacardi nel 1993. Quest’ultima, in questo modo, ha dunque guadagno la terza posizione nella classifica mondiale nella produzione di bevande alcoliche.

Proprio Bacardi ha deciso di scendere in campo per produrre 1,1 milioni di litri di alcool, destinato alla realizzazione di gel, liquidi e altri prodotti in grado di igienizzare mani e pelle in generale.

Di conseguenza, le produzioni di Martini saranno uniformate alle direttive centrali. E seguiranno gli stessi procedimenti adottati dagli stabilimenti Bacardi negli USA, in Francia, in Inghilterra, in Scozia e in Messico, oltre quello di Porto Rico.

Tag
212

Related Articles

212
Back to top button
Close
Close