Articoli HPTerritorio

I contagiati torinesi da Coronavirus in contatto coi parenti con videochiamate: l’iniziativa negli ospedali della città

682
Tempo di lettura: < 1 minuto

I contagiati torinesi da Coronavirus in contatto coi parenti grazie alle videochiamate: l’iniziativa parte dal Martini

I contagiati torinesi da Coronavirus possono mantenere i contatti con i propri parenti.

I pazienti ricoverati presso le strutture ospedaliere della nostra città, infatti, hanno l’opportunità di vedere i propri cari attraverso le videochiamate. Uno strumento molto comune di questi tempi, che rappresenta l’unico metodo per parlare e vedersi in contemporanea in questo periodo di limitazioni.

Questa possibilità era riservata solo a coloro che, privatamente, ne facevano e ne fanno uso per poter passare del tempo chiacchierando con altre persone. Per i pazienti infettati dal COVID19 si tratta invece di una assoluta novità, che viene portata avanti grazie all’aiuto di medici e infermieri.

Dettagli del progetto

Questa iniziativa viene portata avanti grazie all’ausilio di medici, infermieri e professionisti, che quotidianamente si trovano a contatto con i pazienti nelle corsie degli ospedali.

L’esordio a Torino di questa novità è avvenuto presso l’ospedale Martini, che ha fatto da apripista. Il progetto è stato infatti ben presto esteso agli altri presidi ospedalieri del capoluogo piemontese.

Una nobile causa, che ha lo scopo di rendere meno pesante per i pazienti la fase del ricovero e delle cure. Sentire la vicinanza anche solo virtuale dei parenti e dei propri cari rappresenta un elemento fondamentale per l’accelerazione del processo di guarigione. Anche per chi è a casa e attende notizie la videochiamata simboleggia uno strumento per poter vedere con i propri occhi le condizioni di chi è in cura.

Questo servizio può essere ulteriormente migliorato contribuendo all’acquisto di tablet e schede sim, necessarie per rendere più accessibile a un maggior numero di pazienti l’opportunità di videochiamare.

Per poter aiutare concretamente occorre effettuare una donazione all’Asl Città di Torino. Questo gesto di solidarietà può essere formalizzato con una partecipazione economica sulla piattaforma online Starteed.

Altrimenti è possibile attivarsi con un bonifico bancario sul conto corrente specifico, il cui IBAN è: IT24K030690102010000 0300046.

Tutti coloro che intendono ottenere ulteriori dettagli e informazioni possono scrivere all’indirizzo e-mail donazionicoronavirus@aslcittaditorino.it.

Tag
682

Related Articles

682
Back to top button
Close
Close