Home Articoli HP Torino, in Polizia una mascherina ogni due agenti, la denuncia del sindacato

Torino, in Polizia una mascherina ogni due agenti, la denuncia del sindacato

Torino Polizia Mascherina
Torino, in Polizia una mascherina ogni due agenti, la denuncia del Siulp (foto: Ansa/Alessandro Di Marco)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il sindacato dei poliziotti attacca il questore di Torino: “Le forze dell’ordine non sono dotate di mascherine a sufficienza. Una vera tragedia italiana”.

A Torino le forze di Polizia vanno in giro con una sola mascherina da utilizzare a turno. È la denuncia del Siulp (Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Polizia) che chiede chiarimenti al questore Giuseppe De Matteis.

“Vogliamo chiarezza, – dicono da Siulp – anche per eventualmente rimodulare i servizi di controllo del territorio limitando, laddove possibile, le esposizioni dei poliziotti. Una situazione paradossale, controproducente e contraddittoria che oltre a mettere a rischio i tutori dell’ordine, trasforma gli stessi operatori in potenziali veicoli di contagio.”

La questione riguarda la carenza di dispositivi di protezione individuale, che a quanto pare non colpisce soltanto il personale sanitario e i farmacisti. Ma anche le forze dell’ordine che pattugliano le strade per far rispettare i divieti imposti dagli ultimi decreti del Governo a cui si aggiungono i provvedimenti della Regione.

Siulp: “A Torino una sola mascherina per due agenti di Polizia di pattuglia”, ma il questore smentisce

“Solo uno dei due poliziotti della volante – racconta Eugenio Bravo, segretario generale Siulp – può indossare la mascherina chirurgica: quella che potrebbe garantire una minimale condizione di sicurezza. L’altro poliziotto resterà privo durante il tragitto ma potrà utilizzare la mascherina nel turno successivo al posto del suo collega. È inaccettabile”.

“E falso dire che una sola mascherina possa essere utilizzata tra i due poliziotti in servizio di pattuglia – si affretta rispondere De Matteis – Entrambi gli agenti di pattuglia sono dotati di mascherina, secondo quanto stabilito dalla Direzione centrale sanità della Polizia di Stato, con l’obbligo che almeno uno la indossi”. Poi specifica: “Il modello FFP3 evita il contagio anche a chi non indossa la mascherina”.

Le mascherine FFP3, infatti, sono quelle che presentano una valvola che facilita la respirazione ed evita la condensa interna. Garantiscono un’alta protezione contro sostanze liquide e solide, compresi i virus, e riescono a bloccare particelle anche molto fini e pericolose come piombo e amianto.