Home Articoli HP Tamponi Coronavirus, mancano i reagenti: li produrrà il Piemonte grazie a Unito...

Tamponi Coronavirus, mancano i reagenti: li produrrà il Piemonte grazie a Unito e Upo

Tamponi Coronavirus Piemonte
Tamponi Coronavirus, mancano i reagenti: li produrrà il Piemonte grazie a Unito e Upo
Tempo di lettura: < 1 minuto

Mancano i reagenti per effettuare i tamponi e individuare i casi di Coronavirus. L’assessore del Piemonte Marnati annuncia: “In assenza di risposte da parte dello Stato ce li faremo da soli”

È ancora in stallo la questione tamponi Coronavirus in Piemonte: nei laboratori del territorio è tutto rallentato dalla carenza di reagenti per individuare i casi di Covid19 e procedere con il ricovero dei pazienti. Lo ha denunciato Anaao Assomed, sindacato dei medici ospedalieri, dopo la conferma da parte dell’Unità di Crisi nei giorni scorsi. Molti test diagnostici erano rimasti in stand-by in attesa del rifornimento di reagenti.

Sulla questione è intervenuto Matteo Marnati, assessore regionale con delega alla Ricerca, Innovazione e rapporti con gli Atenei. “In assenza di risposte da parte dello Stato ce li faremo da soli”, ha annunciato. Ha chiesto all’Università di Torino e all’Università del Piemonte Orientale se fossero disponibili a produrli e la risposta è stata positiva.

Una buona notizia che potrebbe dare un’accelerata al sistema sanitario piemontese appesantito dal carico sempre più grave di pazienti. “A tempo di record – afferma Marnati – metteremo in campo una filiera di produzione del kit, che nei prossimi giorni rischia di essere introvabile”. Insieme all’assessore alla Sanità Luigi Icardi, si è attivato per individuare i laboratori adatti a produrre i reagenti necessari all’analisi dei tamponi e test in house.

“Le nostre università svolgeranno un ruolo chiave alla lotta al Covid-19 – dice soddisfatto l’assessore – Nonostante la situazione sia drammatica, dimostreremo alla nazione e all’Europa le capacità tecnico scientifiche dei nostri atenei”.